Punto informatico Network
Canali
20080829213133

DVD, DivX, ISO, rip, TV-out, conversioni e "non sento/non vedo": FAQ dal forum "Audio e Video"

18/03/2011
- A cura di
Zane.
Audio Video Multimedia - Fra ricodifiche, variazioni di formato, codec mancanti e quant'altro, il mondo del multimedia su PC rimane meno immediato di quanto dovrebbe. In questo articolo vogliamo fornire una serie di risposte "pronte all'uso" alle domande più frequenti della materia.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

dvd (1) , forum (1) , video (1) , divx (1) , iso (1) , faq (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 3 calcolato su 3 voti

"Non sento l'audio!" / "Non vedo il video!" / "Il file non si apre!"

Se riuscite ad aprire un filmato ma una delle due componenti multimediali non viene gestita correttamente, significa generalmente che vi manca un apposito decodificatore ("codec"). Tutti quelli più diffusi possono essere scaricati partendo da "Videoclip & filmati: come riprodurli al meglio!".

In alternativa, si può ricorrere al potente VLC media player: un software che riproduce musica e filmati in moltissimi formati differenti senza la necessità di installare i singoli codec. Vedi "VLC media player"

00.jpg

Se nemmeno così risolvete, può darsi che il file stesso sia rovinato: potete tentare di correggerlo seguendo i suggerimenti riportati in "Guida alla riparazione dei file multimediali".

Visualizzare i canali RAI e Mediaset sul PC

Vi sono molte alternative per coloro che desiderino accedere ai canali televisivi tramite Internet: 09.jpg

  • SocialTiVu: programma italianissimo che ci permette di accedere allo streaming delle stazioni televisive e radiofoniche con facilità e da qualunque sistema operativo. Vedi "SocialTiVu: TV e radio in streaming con VideoLan, facilmente";
  • TVOSA: Basta con complicati collegamenti tra videoregistratore e televisione, basta dover programmare le registrazioni! grazie a TVOSA sarete in grado di fare tutto direttamente dal vostro computer. Vedi "Guarda e registra la TV in streaming grazie a TVOSA";
  • StreamRai: Se vuoi vedere la TV direttamente nel tuo PC e registrarne anche le trasmissioni, StreamRai è il programma giusto per te: consente di accedere a canali nazionali (fra i quali RAI e Mediaset), con una buona buona definizione, gratuitamente e senza bisogno di installare alcunché. Vedi "StreamRai ti porta la televisione nel computer";

Per quanto riguarda Ubuntu, segnaliamo:

Le risorse segnalate sfruttano la connessione ad Internet ed i flussi di dati trasmessi in streaming per funzionare.

In alternativa, è possibile acquistare un ricevitore dedicato: tali apparecchi sono dotati di antenne mediante le quali il computer diviene una televisione completa a tutti gli effetti. Su MegaLab.it abbiamo presentato Trust TV & Radio on your notebook, un prodotto che ci consente di guardare nel PC i canali televisivi trasmessi attraverso il nuovo standard digitale terrestre. Vedi "Guardare il digitale terrestre sul PC"

11.jpg

Altri articoli inerenti la ricezione dei canali televisivi su PC sono raccolti sotto il tag "TV".

Collegare il PC al televisore

Stanchi di guardare i filmati sul piccolo display del PC? Non sarebbe forse meglio sfruttare il 42 pollici del salotto? Predisporre il collegamento è semplicissimo: vedi "Collegare il PC alla TV".12.png

Ad operazione completata, l'immagine potrebbe risultare in bianco e nero: in tal caso, la soluzione è costituita da "Adattatore Tucano per TV-Out".

In caso televisore e PC fossero fisicamente molto distanti, potrebbe risultare interessante l'impiego di un trasmettitore audio-video wireless. Vedi "Wireless Audio/Video Transmitter".

Gestire i filmati di YouTube

Se desiderate scaricare un filmato di YouTube, non avete che l'imbarazzo della scelta:13.jpg

Le soluzioni appena proposte sono compatibili con Windows.

Per quanto riguarda Ubuntu invece, segnaliamo:

Coloro che preferissero utilizzare un'estensione per Firefox hanno a disposizione:

Altri articoli inerenti la gestione dei filmati caricati sul Tubo sono raccolti sotto il tag "YouTube".

Riprodurre e convertire i filmati "Flash Video" (flv)

Il formato nativo utilizzato da YouTube e da molti altri video-portali è denominato "Flash Video", ed i file relativi portano l'estensione ".flv".

Windows non è in grado di gestire nativamente filmati di questo tipo. Per aggirare il problema, ci sono diverse strade:

Si noti inoltre che alcuni programmi indicati al paragrafo precedente consentono non solo di scaricare i filmati, ma anche di convertirli più o meno automaticamente in formati più comodi da gestire.


 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    © Copyright 2021 BlazeMedia srl - P. IVA 14742231005

    • Gen. pagina: 0.33 sec.
    •  | Utenti conn.: 125
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 43
    •  | Tempo totale query: 0.09