Canali
20100120155244_709651643_20100120155209_653197892_256x256px.png

Il Cellulare ti spia? Ecco come scoprirlo!

14/03/2016
- A cura di
Sicurezza - La tua privacy può essere in pericolo se sullo smartphone viene installata a tua insaputa un'app spia. Ecco alcuni preziosi consigli per mettersi al riparo.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

cellulare (1) , spia (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 4 calcolato su 12 voti

Basta fare una semplice ricerca su Google del tipo "Come spiare cellulare" e ti si aprirà un mondo: esistono decine, se non centiania di applicazioni create appositamente per monitorare e spiare il cellulare. Il monitoraggio può avvenire in diverse modalità, anche da remoto. C'è da dire che questa tipologia di app è legale solo se viene utilizzata per il monitoraggio e tracciamento del proprio cellulare o al massimo quello dei propri figli minorenni, ma non può essere assolutamente utilizzato per spiare quello di altre persone senza il loro consenso.

Quasi tutti gli smartphone di ultima generazione (IOS, Android o Windows Phone) supportano applicazioni "spia" e nella maggior parte dei casi occorre che il dispositivo sia sbloccato (cioè abbia permessi di "root" se si tratta di un cellulare Android, e sia jailbroken nel caso di iPhone). Quindi, un primo indizio per capire se il tuo cellulare viene spiato è quello di analizzare il dispositivo e capire se è stato "sbloccato" oppure no.

App-spia.png

Se però il tuo dispositivo era stato da te già sbloccato, dovrai cercare altri indizi per capire se è sotto "monitoraggio". Ecco qui di seguito altre indicazioni che potrebbero tornarti utile:

1. Analizza le app installate sul dispositivo: solitamente le app spia, una volta installate nel dispositivo vengono camuffate con nomi molto generici. Il consiglio è quello di disinstallare tutte quelle app che non riconosci e che non hai mai utilizzato.

2. Analizza il traffico dati: quasi tutte queste app spia raccolgono informazioni (es. chiamate effettuate, messaggi inviati e ricevuti, foto scattate, ecc..) e le inviano ad un server tramite la connessione dati attiva sul tuo dispositivo. Il traffico dati utilizzato può essere davvero elevato se le informazioni trasmesse sono tante, ecco perché analizzando il traffico Internet dal sito web del tuo operatore potrai capire se c'è qualcosa di anomalo o meno. Qualora sul tuo cellulare non ci sia un piano dati, potresti anche scoprire dei costi aggiuntivi in bolletta.

Traffico-dati.png

3. Non accettare cellulari in regalo: nella maggior parte dei casi queste applicazioni vengono pre-installate in cellulari che poi vengono regalati proprio per poter monitorare e spiare tutto quello che avviene su di esso.

Nel caso in cui uno o più indizi sopra descritti ti facciano pensare che il tuo cellulare sia spiato allora è consigliabile effettuare un "reset" completo del dispositivo, magari utilizzando un programma come SafeEraser in grado di rimuovere in modo sicuro e definitivo tutti i dati del dispositivo riportandolo alle condizioni di fabbrica.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.24 sec.
    •  | Utenti conn.: 65
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 21
    •  | Tempo totale query: 0.11