Canali
20100103091645_316355507_20100103091610_541137657_4281virus.jpg

I programmi anti-malware gratuiti messi alla prova

04/01/2010
- A cura di
Sicurezza - Una volta dovevamo affrontare solo i virus, ora i nemici che troviamo su Internet quando navighiamo sono diventati tanti che li chiamiamo più genericamente "Malware". Vediamo quali sono gli strumenti più idonei per debellarli.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

gratuiti (1) , antimalware (1) , programmi (1) , iobit (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 273 voti
Il dibattito è aperto: partecipa anche tu! AvvisoQuesto contenuto ha ricevuto un numero significativo di commenti. Una volta conclusa la lettura, assicurati di condividere con tutti anche le tue impressioni! La funzionalità è accessibile subito in coda, ai piedi dell'ultima pagina.
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Nella categoria dei Malware (abbreviazione di Malicious Software), possiamo includere qualsiasi tipo di software che può danneggiare il nostro sistema operativo, o crearci dei problemi (furto di dati personali e password, navigazione dirottata verso siti, pubblicità non richieste e tanto altro).

Per proteggerci, e per ripulire un computer infetto, un normale antivirus non basta più: ci serve un programma valido, meglio se più di uno, in grado di eliminare queste minacce alla sicurezza.

In questo piccolo test cercheremo di conoscere cosa ci offre la rete di gratuito (o quasi gratuito) per affrontare e risolvere questo tipo di problemi.

Per mettere alla prova i programmi anti-malware ho utilizzato questi Adware e Spyware:

  • Hotbar
  • My web search
  • New.net
  • OneStep Search
  • Plugin web TV
  • Rank quest toolbar
  • Relevant Knowledge
  • Save now
  • Searchbot
  • Whenu

E i rogue software:

Per mostrarvi come ero riuscito ad infettare il PC, queste sono le varie voci create dai malware che avevo utilizzato.

Ho tolto le voci regolari presenti per poter rimpicciolire la foto.

Test1.jpg

Anche il browser Internet Explorer è conciato piuttosto male..

Test2.jpg

Su Firefox era presente solo la toolbar di MyWebSearch.

Non si contano poi i collegamenti verso il Web da parte dei vari malware che venivano segnalati dal firewall.

Per questo piccolo test ho utilizzato i programmi gratuiti, o quasi, che si trovano sul Web, tra cui a-squared Anti-Malware, Ad-aware, IObit 360 Security, Malwarebytes Anti-Malware, Norman malware cleaner, Prevx 3.0, Spyware Doctor, Spybot Search & Destroy, SUPERAntiSpyware e Wondershare Spyware Removal.

Come valutare il loro operato?

Diventa difficile stabilire un metodo preciso per decidere quale sia il migliore di questi programmi, anche perché alcuni non rimuovevano tutti i problemi trovati.

Per esprimere un giudizio ho deciso di guardare l'aspetto finale di Internet Explorer dopo le scansioni e il log di HijackThis per vedere cosa è rimasto, oltre al comportamento del programma (messaggi strani, facilità di rimozione, pesantezza del programma) durante la scansione e rimozione.


 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2014 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.3 sec.
    •  | Utenti conn.: 62
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 19
    •  | Tempo totale query: 0.14