Punto informatico Network

Canali
20090923141604_1065441886_20090923141538_84215712_virus.png

Attenti a Malware Defense e a tutti i suoi cloni

31/12/2009
- A cura di
Sicurezza - Nuovo software rogue, con tutti i cloni che lo accompagnano, e nuovi problemi per gli incauti navigatori. Ma non è poi così difficile eliminarlo.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

virus (1) , malware (1) , avira (1) , rogue (1) , malwarebytes (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 166 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.
Il dibattito è aperto: partecipa anche tu! AvvisoQuesto contenuto ha ricevuto un numero significativo di commenti. Una volta conclusa la lettura, assicurati di condividere con tutti anche le tue impressioni! La funzionalità è accessibile subito in coda, ai piedi dell'ultima pagina.

In questi giorni stanno arrivando numerose segnalazioni riguardo ad un software rogue piuttosto insidioso, chiamato Malware Defense. In rete si trovano anche alcuni suoi cloni, come Antimalware, e altre varianti dello stesso rogue che comprendono pure un rootkit.

La rimozione si presenta piuttosto "macchinosa", soprattutto per la variante con il rootkit, ma non così difficile.

Mentre i rogue "normali" si accontentano di disabilitare il Task Manager per nascondere la loro presenza e rendere più difficile la rimozione, una caratteristica piuttosto insidiosa di questo Malware Defence è che, nella variante "con rootkit", viene disabilitato l'antivirus e molti antispyware

Nell'articolo vedremo come si comportano Malware Defense e in particolare Antimalware durante l'infezione, ma capiremo anche come rimuoveli nel modo più corretto.

Per prevenire invece l'infezione, oltre ad un buon antivirus sempre aggiornato, ritengo sempre più indispensabile un firewall dotato di hips: vedrete nelle pagine seguenti alcuni degli avvisi che generava il virus e mostrati da PC Tools firewall.

Quando si comincia ad accorgersi di strani collegamenti verso siti misteriosi e dell'avvio di eseguibili sconosciuti, si può sempre bloccarli, in modo da impedire, o almeno limitare, l'infezione.

Pagina successiva
L'infezione
Pagine
  1. Attenti a Malware Defense e a tutti i suoi cloni
  2. L'infezione
  3. La rimozione

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.27 sec.
    •  | Utenti conn.: 105
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 19
    •  | Tempo totale query: 0.14