Punto informatico Network
Canali
20100415115647_1623486297_20100415115612_1994561105_spotlight_nuovi_win.png

Tutti i Windows della storia... e del futuro

09/09/2010
- A cura di
Zane.
Mondo Windows - Il nostro viaggio nel mondo dei sistemi operativi Microsoft inizia qui: si parte da MS-DOS (o da "MIDAS"?) e, navigando fra OS/2, Windows 1.0 e le tante versioni successive, incontreremo Windows Neptune e Windows Odyssey, per poi superare Windows Server 2008 R2 e scoprire che cosa ci riservi il futuro.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

windows (2) , microsoft (1) , windows nt 3.5 (1) , windows nt 3.1 (1) , windows 3.11 (1) , windows 3.1 (1) , windows 3.0 (1) , windows 1.0 (1) , os/2 (1) , windows 2.0 (1) , ms-dos (1) , windows 7 (1) , windows vista (1) , dos (1) , windows 2000 (1) , storia (1) , windows xp (1) , windows nt 3.51 (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 735 voti

Win3_logo_2.png

Windows 3.x

Il 1990 fu l'anno della terza incarnazione di Windows. Non fosse per le sostanziali novità proposte, Windows 3.0 è da ricordare perché fu la prima versione dell'ambiente operativo Microsoft a trasformarsi in un vero successo commerciale.

Oltre a vistosi ritocchi sul fronte grafico e pesanti ottimizzazioni alla gestione della memoria, Windows 3.0 proponeva una shell tutta nuova, denominata Program Manager: una finestra, avviata automaticamente da Windows ed organizzata in gruppi, conteneva tutti i collegamenti ai programmi disponibili sul computer

Win3_0.png

Windows 3.0 veicolò anche File Manager, ovvero un programma di accesso al file system che può essere considerato l'antenato dell'odierno Windows Explorer (Esplora risorse).

Arrivava anche una versione ottimizzata del Pannello di controllo, sempre più punto d'accesso preferenziale per la modifica alle impostazioni del sistema.

Nel 1991 sbarcò sul mercato la declinazione Windows 3.0 with Multimedia Extensions 1.0. Si trattava fondamentalmente di Windows 3.0 affiancato dalle caratteristiche necessarie a supportare le prime schede audio. Le funzionalità erano estremamente limitate: impossibile eseguire due programmi che desiderassero utilizzare la risorsa contemporaneamente o gestire ingresso ed uscita allo stesso tempo, ma gli appassionati avevano finalmente a disposizione il lettore per CD Audio ed un altro per file Wave.

Windows 3.1 (nome in codice: Janus, rilasciato nel 1992) e la release del 1993 Windows 3.11 (la prima installabile anche a mo' di aggiornamento su una postazione già dotata di Windows 3.1), costituirono la diretta evoluzione della declinazione multimediale di Windows 3.0. Oltre ad ereditarne tutte le funzioni e la capacità di gestire le schede audio, presentarono una miglior gestione dei caratteri e, di nuovo, alcuni perfezionamenti alla gestione della memoria e del disco fisso

Win3_1.png

A pochi mesi di distanza da Windows 3.1 e Windows 3.11, Microsoft rilasciò le corrispondenti edizioni "for Workgroups": Windows for Workgroups 3.1 (nome in codice: Kato oppure Sparta) e Windows for Workgroups 3.11 (nome in codice: Snowball). Si trattava dei medesimi sistemi operativi, dotati però di funzionalità native di accesso alla rete: era quindi possibile utilizzarli per creare le prime LAN, e scambiare file mediante le condivisioni in maniera non dissimile da quanto avvenga oggi.

Windows 3.2 (1994) fu riservato al mercato orientale: era infatti un Windows 3.11 con supporto migliorato agli ideogrammi cinesi.

Il supporto alla famiglia Windows 3.x è stato interrotto a dicembre 2001 contestualmente alle versioni precedenti.

Per altri screenshot tratti da Windows 3.0 si veda "GUIdebook - Windows 3.0", "Nathan's Toasty Technology - Microsoft Windows Version 3.0" e "Nathan's Toasty Technology - Microsoft Windows (Version 3.0) Graphical Environment with Multimedia Extensions 1.0".

Alcune gallery tratte da Windows 3.1x sono: "GUIdebook - Windows 3.1", "GUIdebook - Windows for Workgroups 3.11", "Nathan's Toasty Technology - Microsoft Windows Version 3.10", "Nathan's Toasty Technology - Microsoft Windows Version 3.11".

Per catture tratte da Windows 3.2 invece: "Nathan's Toasty Technology - Windows 3.2 (Chinese Windows 3.1)".

Windows NT 3.x

Parallelamente a Windows 3.1, Microsoft lanciò una nuova classe di sistemi operativi desinanti specificatamente al pubblico professionale, continuazione del progetto OS/2 al quale aveva lavorato fino a poco tempo prima in collaborazione con IBM.

Il capostipite arrivò sul mercato con il nome Windows NT 3.1, ma si trattava, di fatto, dello stesso prodotto inizialmente pensato per essere lanciato come OS/2 3.0: il nome in codice è infatti proprio questo

Win3_1NT.png

L'anno era il 1993, ed il progressivo fu scelto per richiamare l'estrema somiglianza con l'interfaccia grafica proposta da Windows 3.1. "NT" stava invece inizialmente per "New Technology", ma, nel corso degli anni, il significato originale è sfumato, lasciando la stringa "NT" a contraddistinguere genericamente i sistemi operativi business.

Rilasciato in due edizioni (una per workstation, una per sever), Windows NT 3.1 gettava le basi per molte caratteristiche usate ancora al giorno d'oggi, fra le quali spiccano il supporto al set di caratteri internazionali Unicode, il modulo Hardware Abstaction Layer (HAL) e le importantissime Windows API a 32 bit.

L'anno successivo, 1994, fu la volta di Windows NT 3.5 (nome in codice: Daytona). Modellato sulla controparte Windows 3.11 for Workgroups, uno degli obbiettivi per Windows NT 3.5 fu quello di proporre benefici di natura prestazionale, ma veicolò almeno altre due novità importantissime: la possibilità di utilizzare nomi di file lunghi fino a 255 caratteri e la compatibilità con il protocollo DHCP per la configurazione automatica dei parametri di rete.

L'ultima evoluzione di questa famiglia fu Windows NT 3.51 (1995): l'obbiettivo era quello di realizzare una declinazione di Windows NT 3.5 in grado di funzionare anche sui processori PowerPC realizzati da IBM e Motorola, ma venne sfruttata anche per introdurre il pieno supporto alle applicazioni a 32 bit studiate per il nascente Windows 95

Win3_51NT.png

Il supporto alle varie declinazioni di Windows NT 3.x è stato interrotto a dicembre 2001.

Altre immagini tratte da Windows NT 3.1 sono disponibile presso: "GUIdebook - Windows NT 3.1 Workstation", "Nathan's Toasty Technology - Microsoft Windows NT 3.1".

Per alcune catture di Windows NT 3.51 si veda invece: "GUIdebook - Windows NT 3.51 Workstation", "Nathan's Toasty Technology - Microsoft Windows NT 3.51".

Pagina successiva
Windows 95 e Windows NT 4.x
Pagina precedente
Tutti i Windows della storia... e del futuro

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    © Copyright 2019 BlazeMedia srl - P. IVA 14742231005

    • Gen. pagina: 0.21 sec.
    •  | Utenti conn.: 16
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 43
    •  | Tempo totale query: 0.05