20090908100236_446286961_20090908100220_1459848697_boot_spotlight.png

Windows 8 avrà un dual-boot ultrarapido integrato

07/02/2011
- A cura di
Zane.
Mondo Windows - Un brevetto registrato da Microsoft parla di un sistema operativo "Instant on" capace di passare automaticamente al Windows 8 completo in background. L'obbiettivo? disponibilità immediata dell'ambiente di lavoro, soprattutto su tablet e nuovi formati.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

windows (1) , windows 8 (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 3.5 calcolato su 6 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Il blog istartedsomething.com ha portato alla luce nei giorni scorsi un nuovo brevetto registrato da Microsoft per una sorta di "dual-boot" fra la versione "completa" di Windows 8 ed un ambiente di lavoro minimale, capace di divenire operativo molto rapidamente in seguito all'accensione del dispositivo.

L'aspetto tecnologicamente più interessante della soluzione è la capacità di caricare il sistema operativo completo in background rispetto a quello minimale, e di migrare la sessione al primo al secondo non appena la fase di preparazione sia stata completata.

Dal punto di vista dell'utente, l'idea è sicuramente molto interessante: se il tutto venisse effettivamente implementato come descritto, l'utilizzatore potrebbe accendere il dispositivo ed iniziare a lavorare pressoché immediatamente all'interno del "Windows ridotto", per poi essere trasposportato senza ulteriori complicazioni all'ambiente regolare in seguito.

I vantaggi sono evidenti: tempi di attesa rapidissimi per il boot iniziale in un ambiente di lavoro funzionale, e caratteristiche complete a disposizione in secondo momento.

La caratteristica è estremamente interessante soprattutto quando rapportata all'uso su tablet e televisori intelligenti, ovvero le classi di prodototto che, con tutta probabilità, traineranno il mercato IT consumer negli anni a venire.

Microsoft ha già mostrato un solido interesse ad essere protagonista nel settore annunciando che Windows 8 sarà compatibile anche con l'architettura ARM, ovvero una delle più adatte all'elettronica di consumo.

Che Microsoft stesse lavorando a qualcosa del genere era noto da qualche tempo: nelle slide trafugate lo scorso giugno infatti, proprio l'avvio più veloce era fra le idee maggiormente in evidenza fra quelle attualmente in fase di preparazione per Windows 8. Fino ad oggi però, le modalità con le quali gli sviluppatori pianificassero di raggiungere questo ambizioso obbiettivo non erano ancora state individuate.

Va da sé che, trattandosi di indiscrezioni non ufficialmente confermate, non vi sono certezze in merito al nuovo "dual-boot" ultrarapido. Considerata l'attendibilità della fonte e l'esistenza concreta del brevetto però, vi sono ottime possibilità che si tratti di un'anticipazione credibile.

Per altre novità relative a Windows 8 si veda anche l'articolo "Aspettando Windows 8".

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.23 sec.
    •  | Utenti conn.: 101
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 19
    •  | Tempo totale query: 0.12