Canali
20080829205958

Schede Video

20/10/2004
- A cura di
Hardware & Periferiche - Come sono fatte, come funzionano, come confrontarle tra loro. Ecco un corso di grafica 3D. Da sapere assolutamente.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

video (1) , schede video (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 253 voti

Come valutare

Vediamo, adesso, quali sono le caratteristiche che devono essere prese in considerazione in vista di un acquisto di una scheda video:

CARATTERISTICHE TECNICHE:

1. Tipo di GPU

2. Frequenza GPU (in MHz)

3. Memoria Video: Quantità di (in MB)

4. Memoria Video: Tipo

5. Memoria Video: Frequenza di funzionamento della (in MHz)

6. RamDac: in MHz

7. Risoluzione Massima in 2D

8. Risoluzione Massima in 3D

9. Frequenza di refresh alla massima risoluzione (in Hz)

10.AGP

CARATTERISTICHE PARTICOLARI:

1. Supporto multimonitor

2. Porta S-Video out

3. Porta S-Video in

4. Sintonizzatore TV

5. Uscita DVI

ALTRI ELEMENTI:

1. Durata della garanzia

2. Tipo di assistenza: On center / on site

3. Estensione della garanzia

4. Assistenza telefonica

5. Software in dotazione.

PER CONOSCERE MEGLIO LA GRAFICA TRIDIMENSIONALE

Ogni singola immagine in 3D, è formata da uno "scheletro" incolore (wireframe), formato da tanti piccoli poligoni (triangoli, rettangoli, quadrati, pentagoni, ecc.), ciascuno dei quali formato, a sua volta, da triangoli più piccoli (poligoni base). Più piccoli e più numerosi sono i poligoni che un chip grafico è in grado di elaborare nell'unità di tempo, e maggiori saranno definizione, fluidità e realismo delle immagini, in pratica, più elevata sarà la qualità delle immagini. Questo scheletro viene poi ricoperto da più o meno numerosi strati di immagini bidimensionali colorate (texture), a mo' di vestiti, che la scheda mantiene nella propria memoria, e, più numerosi sono questi strati e più realistica sarà l'immagine. La già ricordata GeForce3 di NVIDIA è in grado di applicare ben 36 texture contemporaneamente.

L'operazione successiva è quella della illuminazione della immagine, con la creazione, in tempo reale, di superfici luminose, ombre, riflessi, ed alla cui base vi sono complessi calcoli matematici. L'ultima operazione, infine, è l'applicazione di filtri per ottenere effetti particolari. Se teniamo presente che ad ogni movimento della immagine, i poligoni dovranno essere ridisegnati, le texture dovranno essere riapplicate, gli effetti luminosi dovranno essere ricalcolati, ed i filtri riapplicati e modificati, e tutto questo deve essere fatto con la massima velocità, per non avere fastidiosi rallentamenti delle immagini, possiamo ben capire la grandissima capacità di calcolo che deve avere il processore grafico, che, come detto, nel chip grafico attualmente più veloce, è, addirittura, di 800 miliardi di operazioni al secondo!

I dati che esprimono la potenza di un chip grafico, sono:

  • FILL RATE: Capacità di ricoprire con texture (v sopra) il wireframe. Più alto è il fill rate, maggiore sarà il numero di poligoni colorati che vedremo sullo schermo. Il fill rate è il valore più importante per i videogiochi. Se il fill rate è basso, saremo costretti ad utilizzare una bassa risoluzione. È espresso in numero di pixel per secondo. Il chip grafico attualmente più potente (GeForce3) ha un fill rate di 1.600 milioni pixel per secondo.
  • TRIANGOLI PER SECONDO: È il parametro più importante per valutare la potenza di calcolo di un chip grafico, e rappresenta il numero di poligoni che il chip riesce a disegnare in un secondo. Il chip grafico attualmente più potente (GeForce3 di NVIDIA) riesce a disegnare 31.000.000 di poligoni al secondo.
  • FRAME RATE: Numero di fotogrammi per secondo che possono essere visualizzati Più elevato è, e meglio è, nel senso che il movimento appare più fluido.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!
Pagina precedente
Fasce di utenza

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2014 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.23 sec.
    •  | Utenti conn.: 35
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 20
    •  | Tempo totale query: 0.1