Punto informatico Network

20091209092608_102269522_20091209092515_1852556039_tb_3.png

Thunderbird 3 è finalmente pronto

10/12/2009
- A cura di
Zane.
Internet - Sì, qualcuno preferisce ancora gestire la posta in locale. La nuova versione del mailer Mozilla è pronta a spiccare il volo, e porta con sé una interessante quantità di miglioramenti d'ogni tipo. Presentiamo una trattazione completa di tutte le nuove caratteristiche.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

thunderbird (1) , rc (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 193 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.
Il dibattito è aperto: partecipa anche tu! AvvisoQuesto contenuto ha ricevuto un numero significativo di commenti. Una volta conclusa la lettura, assicurati di condividere con tutti anche le tue impressioni! La funzionalità è accessibile subito in coda, ai piedi dell'ultima pagina.

La gestione della posta elettronica è cambiata moltissimo negli ultimi anni, e sono sempre di più (soprattutto in ambito consumer) coloro che si affidano ai servizi di webmail per la gestione della propria corrispondenza.

Ma vi è ancora ampio spazio anche per mailer nativi per desktop, dedicati a quelli che preferiscono conservare ed utilizzare la propria posta elettronica in locale. Se, da un lato, Sua Maestà Outlook si prepara al debutto in edizione "2010", dall'altro Mozilla Messaging ha già rilasciato la nuova versione del proprio prodotto: Thunderbird 3.0.

MLIShot2.jpg

La build presenta numerose novità rispetto al vetusto ramo "2.0".

Gecko 1.9.1.5 aggiorna il "core"

Aggiornate innanzitutto "le fondamenta" del programma, ovvero il motore di rendering incaricato di elaborare e mostrare i messaggi.

Gecko passa alla release 1.9.1.5, build che porta in dote maggiore stabilità, velocità e compatibilità con gli standard web.

Nuove funzionalità di ricerca

Le funzioni di ricerca sono state potenziate.

È ora possibile utilizzare un maggior numero di criteri e fare affidamento su una comoda funzionalità di auto-completamento, in grado di cercare anche fra i destinatari già utilizzati, la rubrica e lo storico delle ricerche precedenti.

Procedura di setup di un nuovo account semplificata

La procedura guidata che consente di configurare Thunderbird per la gestione di una casella di posta è stata notevolmente migliorata.

La funzione è in grado di auto-configurare le mailbox fornite da molti provider differenti: non è generalmente più necessario fornire l'indirizzo del server POP3, ma solamente il proprio indirizzo di posta elettronica e la password d'accesso.

Barra degli strumenti

MLIShot4.jpg

Le funzionalità "Rispondi", "Inoltra", "Elimina" e "Segna come spam" sono ora integrate in ogni messaggio.

Interfaccia a schede

L'impostazione a "tab", sicuramente fra gli elementi che hanno contribuito a decretare l'iniziale successo di Firefox, arriva anche in Thunderbird

MLIShot5.jpg

Basta finestre indipendenti per i vari messaggi aperti: è tutto comodamente organizzato nella schermata principale.

Smart Folders

Le "Cartelle furbe" sono ora attive di default. Si tratta di comodi raccoglitori in grado di concentrare in una sola videata i messaggi memorizzi in cartelle speciali, come molteplici inbox.

E-mail... in breve

Selezionando più di un messaggio, Thunderbird mostra un breve "sunto" del relativo contenuto

MLIShot6.jpg

Piuttosto pratico per chi si trova a gestire molta corrispondenza.

Mai più intestazioni di colonna smemorate

È ora possibile impostare colonne differenti, nelle quali visualizzare i diversi attributi dei messaggi, per le singole cartelle.

In vero, tale caratteristica è presente anche nella precedente edizione 2.0, ma mostrava spesso qualche problemino di persistenza fra i vari avvii dell'applicativo.

Funzionaltà di archiviazione

Una delle funzionalità più importanti della nuova versione è la capacità di archiviare i messaggi già processati. Basta cartelle super-affollate! Un singolo click e tutto viene comodamente archiviato per data

MLIShot9.jpg

Se non per altro, questa caratteristica, da sola, è motivo più che sufficiente per aggiornare al più presto.

Da notare però che, anche nella build definitiva, pare esservi un difetto a causa del quale l'archiviazione non suddivide in maniera appropriata i messaggi in base all'anno, ma li ammassa in una sola cartella riferita all'anno corrente (?). Il problema può essere facilmente risolto installando l'estensione "Message Archive Options".

Activity Manager: il super-log è servito

Thunderbird 3 propone un interessante sistema di log che mostra tutte le azioni intraprese dall'applicazione

MLIShot10.jpg

Una vera manna dal cielo quando l'email non funziona più correttamente.

Una rubrica più potente

L'attuale versione di Thunderbird include una rubrica davvero essenziale. La nuova release contrassegna con una stella i messaggi provenienti da un contatto salvato, consente di inserire la foto nel profilo e di modificare "al volo" i dettagli del mittente.

MLIShot11.jpg

Gli smemorati apprezzeranno anche l'induzione di una funzione in grado di notificare i compleanni.

Nuovo gestore di add-on

Il sistema di gestione degli add-on si aggiorna, e riprende l'impostazione proposta dalle versioni più recenti di Firefox.

È quindi possibile trovare ed installare estensioni, temi e plugin senza bisogno di abbandonare l'applicativo.

Da notare che, al momento, la stragrande maggioranza dei componenti aggiuntivi in circolazione non è però ancora compatibile con al nuova versione.

Gmail? non è un nemico

Mozilla Messaging non può ignorare la diffusione ormai capillare di Gmail. Thunderbird 3.0 perfeziona quindi la possibilità di accedere ai dati memorizzati sui server di Google, riconoscendo meglio le cartelle speciali e l'archivio.

Integrazione con Windows Search / Spotlight

Durante la procedura di installazione, Thunderbird si lega alle funzionalità di ricerca del sistema operativo.

Gli utenti di Windows Vista (e, presumibilmente, Windows 7 o Windows XP dotato dell'aggiornamento Windows Search 4.0) possono quindi cercare messaggi e contatti direttamente dalla shell.

Su Mac OS X, le cose vanno ancora meglio. Oltre all'integrazione con Spotlight, Thunderbird 3 si interfaccia con la rubrica di sistema, può importare dati da Mail ed usare Growl per segnalare l'arrivo di nuovi messaggi.Tb_3.png

IMAP avanti tutta

Il programma promette di gestire in maniera ulteriormente ottimizzata gli account IMAP: le operazioni avvengono in background, ed è possibile abilitare o disabilitare la caratteristica per singole cartelle.

Una nuova icona

La nuova versione di Thunderbird aggiorna anche l'icona distintiva del software. Come già per Firefox 3.5, si tratta di una semplice rivisitazione dell'immagine precedente. Il nuovo abito dell'uccellaccio risulta fresco e moderno, pur senza intaccare l'impostazione precedente. Notevole.

Si scarica da qui

Thunderbird 3 è scaricabile partendo da qui. I link diretti alle versioni in italiano sono: Windows, Mac OS X e Linux.

Per chi invece preferisca il software senza installazione, la versione "portable" edita da PortableApps è raggiungibile a questa pagina (link diretto alla versione in italiano: qui).

Il prodotto è considerato stabile, ed è quindi adatto anche per ambienti di produzione. Ciò nonostante, permangono alcuni problemini minori: niente di significativo, ma gli utenti più attenti vorranno consultare il paragrafo Known Issue delle note di rilascio prima di procedere con l'aggiornamento.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.29 sec.
    •  | Utenti conn.: 90
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 19
    •  | Tempo totale query: 0.15