Punto informatico Network

20080829223758

Thunderbird 2.0 disponibile da Mozilla

20/04/2007
- A cura di
Archivio - Il premiato client di posta elettronica esce in una nuova, luccicante main release. Tante le novità, per un prodotto robusto e totalmente adattabile alle esigenze dell'utente.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

mozilla (1) , thunderbird (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 392 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Pochi giorni dopo Release Candidate 1, Mozilla Corporation ha finalmente dato alla luce il suo ultimo parto, Thunderbird versione 2.0. Dopo oltre un anno dalla versione 1.5, il client di posta elettronica open source raggiunge un altro importante traguardo del suo sviluppo, portando in dote una ricca serie di aggiunte e bugfix.

01_-_Thunderbird__finalmente_in_volo..... gif

Per chi avesse fretta di scaricare e installare subito il programma, la homepage è stata coerentemente aggiornata per un download veloce e senza intoppi. Per sistemi diversi da Windows, qui e qui è possibile scaricare - sempre in lingua italiana - rispettivamente le versioni per Linux e Mac OS X.

Una buona panoramica di quello che è in grado di fare il nuovo Thunderbird è disponibile a questa pagina, mentre su The Rubling Edge è presente una lista di bugfix importanti apportati dai coder al programma in questi mesi. Le note di rilascio complete si trovano in italiano a questo indirizzo, e sono il segno più evidente della qualità raggiunta dal mail client. Tra le novità più succose e importanti segnaliamo le seguenti:

  • Nuovo sistema di etichette

    : la classificazione dei messaggi prevede ora la possibilità di specificare etichette personalizzate, ed è possibile associare ad ogni messaggio più di un'etichetta. In combinazione con le altre funzionalità di ricerca e visualizzazione il nuovo sistema rende più pratica l'organizzazione dell'archivio messaggi dell'utente;

  • Vista per cartelle

    : è ora possibile scegliere quali cartelle visualizzare di quelle presenti nel profilo, selezionando solo le preferite, quelle contenenti messaggi non letti o le più recenti;

  • Gmail ad accesso rapido

    : la popolare web mail di Google è configurabile per la gestione locale della corrispondenza in maniera semplificata: basta inserire nome utente e password durante la creazione di un account Gmail e il gioco è fatto;

  • Supporto alle estensioni

    : una delle feature più apprezzate dagli utenti Mozilla viene riproposta ulteriormente migliorata. Il più del lavoro è stato fatto soprattutto sotto al cofano, garantendo una gestione e una sicurezza superiori per i componenti aggiuntivi;

  • Nuovo sistema di notifiche

    : la ricezione dei messaggi viene segnalata con notifiche complete e leggibili in prossimità del systray, comprensive di mittente, oggetto e anteprima del contenuto delle mail;

  • Sistema di ricerca "Find As You Type"

    : parimenti a quanto già visto con Firefox, il nuovo meccanismo permette di ricercare del testo all'interno delle missive semplicemente digitandolo da tastiera;

  • Nuovo Installer

    : per risolvere problemi noti da tempo quelli di Mozilla hanno deciso questa volta di affidarsi a NSIS, l'apprezzato sistema di creazione dei pacchetti di installazione di Nullsoft basato su script;

  • Pieno supporto a Windows Vista

    : Thunderbird è ora pienamente compatibile con il nuovo sistema operativo Microsoft e con le versioni di Windows a 64 bit.

Segnaliamo infine - per i più pigri tra i lettori - che chi ancora usa Thunderbird 1.5.0.x verrà a breve avvisato della disponibilità dell'upgrade - sempre che l'opzione corrispondente sia correttamente abilitata. Upgrade che risulta naturalmente consigliabile su tutta la linea. Magari giusto il tempo di aspettare l'aggiornamento delle proprie estensioni preferite, per chi come chi scrive è abituato a "limare" e personalizzare in maniera estesa i prodotti Mozilla.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.52 sec.
    •  | Utenti conn.: 58
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 20
    •  | Tempo totale query: 0.35