Punto informatico Network
Canali
20090505113210_1363078382_20090505113141_636615207_dualboot_spotlight.png

Dual boot: installare Windows XP/Vista e Windows 7 sullo stesso PC (nel modo corretto)

27/05/2009
- A cura di
Zane.
Tecniche Avanzate - Volete provare il nuovo Windows 7 ma ancora non ve la sentite di abbandonare Windows XP oppure Windows Vista? Presentiamo la nostra guida più completa alla procedura di dual boot, grazie alla quale installare due sistemi operativi sullo stesso PC. No, non installeremo il secondo in D: , né faremo un pasticcio in cui le due partizioni sono accessibili l'una dall'altra: tutto rimarrà ben distinto ed isolato. UPDATE: inserite alcune precisazioni e la procedura per ritornare con un solo Windows.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

windows (3) , dualboot (2) , dual boot (1) , boot (1) , installare (1) , windows 7 (1) , windows vista (1) , vista (1) , pc (1) , dual-boot (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 821 voti

L'intera procedura appena documentata è chiaramente reversibile. In qualsiasi momento potete rimuovere il vostro dualboot e ritornare con un singolo sistema operativo.

Per come abbiamo implementato le cose, potremo indifferentemente eliminare sia la versione di Windows già presente, sia quella che abbiamo installato in un secondo momento.

Eliminare la partizione

Per prima cosa, lanciate lo strumento di gestione delle partizioni precedentemente utilizzato ed eliminate la partizione contenente il sistema operativo che volete scartare.

Prestate naturalmente la massima attenzione a non eliminare dati che poterebbero risiedere ancora in tale partizione! desktop, cartella dei documenti e directory con i file condivisi sono le principali locazioni da verificare con cura.

Una volta che avrete controllato di poter procedere senza rimpianti, inserite il CD di Gparted e riavviate il computer.

Ultimato il caricamento, richiamate il menu contestuale della partizione che desiderate eliminare e quindi selezionate Delete

Delete.jpeg

La partizione selezionata si trasformerà in un rettangolo grigio non allocato

Delete (1).jpeg

Riassegnare lo spazio

Lo spazio così ricavato dovrà essere assegnato alla partizione limitrofa: accedete al relativo menu contestuale, cliccate su Ridimensiona/Sposta e quindi trascinate uno dei due estremi fino ad occupare tutto lo spazio liberatosi

Delete (2).jpeg

Ripristinare la visibilità

Per ultimo, cliccate nuovamente con il pulsante destro sulla partizione contenente il sistema operativo che volete conservare e selezionate Gestione flag: da qui, accertatevi che solo la casella relativa a boot sia spuntata.

Applicare le modifiche

Cliccate infine sul pulsante Apply e confermate per apportare concretamente le modifiche.

Ultimata l'elaborazione, dovreste trovarvi in una situazione simile a questa

Delete (3).jpeg

Rimuovere MasterBooter

A questo punto, sarà sufficiente ripristinare il bootloader proprio della versione di Windows che avete preservato.

Purtroppo, BooterMaster non comprende uno strumento di rimozione integrato: sarà quindi necessario procedere così come dettagliato nell'articolo "Ripristinare il boot di Windows".

Primo riavvio

Arrivati a questo punto, sarà possibile riavviare il PC per partire automaticamente con il solo sistema operativo rimasto.

Al primissimo boot verrà probabilmente eseguito un controllo del disco e rilevato nuovo hardware, ma, come già descritto, è tutto normale.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!
Pagina precedente
Primo avvio e considerazioni conclusive

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    © Copyright 2020 BlazeMedia srl - P. IVA 14742231005

    • Gen. pagina: 0.22 sec.
    •  | Utenti conn.: 33
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 43
    •  | Tempo totale query: 0.06