Punto informatico Network

Canali
20080829214804

Ripristinare il boot di Windows

04/11/2008
- A cura di
Tecniche Di Base - "NTLDR mancante". È questo uno dei tanti messaggi che potrebbe presentarsi all'avvio del sistema senza nessuna causa apparente. Vediamo come risolvere questo, e molti altri problemi analoghi. Requisito fondamentale: possedere il CD originale di Windows.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

internet explorer (1) , windows (1) , documenti (1) , pdf (1) , boot (1) , unire (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 611 voti

Sono molti i motivi che possono portare all'impossibilità di avviare un sistema operativo Windows. In prima persona ho sperimentato il messaggio NTLDR mancante (NTLDR is missing, nella versione inglese), ma la procedura che vado a illustrare dovrebbe porre rimedio a qualunque situazione analoga.

Boot.ini 1.PNG

Quali sono le cause che possono impedire l'avvio del sistema? In primis, un danneggiamento del file ntldr causato dall'installazione di nuove applicazioni, in particolare programmi che vanno ad agire sul Master Boot Record.

Il requisito minimo per tutti i sistemi è il CD di Windows originale, senza il quale non è possibile eseguire la procedura di ripristino.

Windows XP/2000

Inseriamo il CD originale di Windows nel lettore ed eseguiamo il boot dal lettore CD (Istruzioni). Dopo che il CD avrà caricato in memoria tutti i driver, premiamo R per accedere alla Console di ripristino.

Boot.ini 2.PNG

Selezioniamo l'installazione di Windows digitando il numero identificativo seguito da Invio.

Indichiamo quindi la password di amministratore per proseguire. Se la password è vuota, basta premere Invio.

Boot.ini 3.PNG

Digitiamo il comando fixboot, seguito da Invio. Confermiamo con s seguita da Invio l'operazione.

Boot.ini 5.PNG

Digitiamo il comando fixmbr, seguito da Invio, e anche in questo caso confermiamo allo stesso con s seguito da Invio al momento opportuno.

Boot.ini 4.PNG

Proseguiamo digitando il comando bootcfg /rebuild seguito da Invio. Stavolta, per ogni installazione di Windows trovata, bisognerà rispondere affermativamente con s seguito da Invio.

Boot.ini 6.PNG

Lanciamo ancora il comando copy d:\i386\ntldr C:\ che, nei casi più disperati, provvede a copiare i file necessari direttamente dal CD di Windows.

Nota che d:\ non deve necessariamente corrispondere al vostro lettore CD, esso potrebbe essere infatti associato a un'altra lettera.

Boot.ini 13.PNG

Infine, l'ultimo comando copy d:\i386\ntdetect.com C:\ copia il file ntdetect.com direttamente nell'hard disk dal CD di Windows.

Nota che d:\ non deve necessariamente corrispondere al vostro lettore CD, esso potrebbe essere infatti associato a un'altra lettera.

Boot.ini 15.PNG

Usciamo dalla console di ripristino di emergenza con exit. A questo punto, il sistema dovrebbe caricarsi correttamente.

Pagina successiva
Windows Vista
Pagine
  1. Ripristinare il boot di Windows
  2. Windows Vista

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.38 sec.
    •  | Utenti conn.: 118
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 19
    •  | Tempo totale query: 0.17