Punto informatico Network

Canali
20090317193517_616103484_20090317193425_589970851_Untitled.png

Installare Windows XP su dischi fissi SATA

30/04/2009
- A cura di
Zane.
Soluzioni - La procedura di setup di Windows XP non è in grado di riconoscere nativamente dischi fissi con interfaccia Serial ATA (SATA), rendendo indispensabile l'utilizzo del tanto odiato "floppy" con i driver aggiuntivi. Ma come fare quando il PC non è dotato di lettore di dischetti? La soluzione è semplice: integrare i driver direttamente nel CD di installazione. Presentiamo la guida passo per passo e l'archivio di supporto con i file già pronti.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

windows xp (1) , windows (1) , xp (1) , chipset (1) , disco (1) , installare (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 380 voti
Il dibattito è aperto: partecipa anche tu! AvvisoQuesto contenuto ha ricevuto un numero significativo di commenti. Una volta conclusa la lettura, assicurati di condividere con tutti anche le tue impressioni! La funzionalità è accessibile subito in coda, ai piedi dell'ultima pagina.

La tecnologia Parallel ATA (PATA), meglio nota come EIDE, è ormai scomparsa dai PC di nuova generazione. Probabilmente, solo coloro i quali utilizzano postazioni di lavoro molto datate o si occupano di assistenza tecnica hanno ancora a che fare con questa vetusta interfaccia.

Nel lontano 2002 però, quando Windows XP venne lanciato sul mercato, PATA costituiva lo standard de facto nel mondo dell'informatica domestica. Solo nel 2003 le specifiche Serial ATA (SATA) furono ultimate, dando il via ad un processo di ricambio tecnologico che ha portato, nel giro di pochi anni, a mandare (finalmente) in soffitta PATA, le larghe piattine grigie, le complicazioni della configurazione master/slave, le velocità di trasferimento tutt'altro che entusiasmanti, eccetera.

Windows XP e dischi SATA

Nonostante i numerosi Service Pack però, Microsoft non ha mai dotato Windows XP della funzionalità necessarie per installare il sistema operativo sulla nuova generazione di dischi, funzionalità presente invece su Windows Vista e successivi.

La procedura di setup di Windows XP infatti, semplicemente non vede il disco fisso SATA o, in caso fossero presenti solo periferiche di questo tipo, restituisce un erroraccio: Nessuna unità disco rigido installata nel computer. Assicurarsi che i dischi rigidi siano alimentati e connessi correttamente al computer e che la configurazione hardware relativa ai dischi sia corretta. Questo controllo potrebbe richiedere l'esecuzione di un programma di installazione o di diagnostica fornito dal produttore. Impossibile continuare. Per uscire dal programma di installazione, premere F3.

Setup_SATA_fail.JPG

Il rimedio generalmente adottato è quello che prevede di creare un dischetto floppy con i driver necessari, e caricarli al momento opportuno durante la fase di setup. Che pena! per risolvere un problema, si è scelto di forzare l'utente ad utilizzare una tecnologia, quella dei floppy, abbandonata ancora prima di PATA stessa!

Considerazioni tecnologiche a parte, come fare sui nuovi PC, spesso sprovvisti di lettore floppy? L'idea è quella di realizzare un CD di Windows XP con integrato tutto il necessario, di modo che l'utilizzo del dischetto non sia più necessario.

Nelle pagine successive, dettagliere il procedimento da seguire.

Pagine
  1. Installare Windows XP su dischi fissi SATA
  2. Pagina 2
  3. Pagina 3
  4. Pagina 4

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.38 sec.
    •  | Utenti conn.: 98
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 19
    •  | Tempo totale query: 0.27