Punto informatico Network

20090713103343_1047173986_20090713103320_1937845573_blog.png

Windows Live Spaces è prossimo alla chiusura

28/09/2010
- A cura di
Zane.
Internet - Non c'è più posto nella famiglia dei servizi "Live" per la celebre piattaforma di blogging. Microsoft si prepara a chiuderla nei prossimi mesi, ma offre già uno strumento per la migrazione automatica sul... principale ex-concorrente.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

windows (1) , live (1) , windows live (1) , windows live spaces (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 4 calcolato su 13 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Con un messaggio inserito ieri sul blog ufficiale, Microsoft ha confermato quanto gli osservatori si aspettavano da tempo: il gruppo è in procinto di chiudere definitivamente la piattaforma di blogging Windows Live Spaces, tagliando così un ramo che, evidentemente, il management considera scarsamente sinergico nella strategia dei prodotti e servizi raccolti sotto il brand "Live".

I 30 milioni di blogger non verranno però lasciati senza dimora: Microsoft ha infatti stipulato un accordo con la software house Automattic, secondo i cui termini gli utenti di Windows Live Spaces avranno a disposizione tutti gli automatismi necessari ad importare i web-diari su WordPress.com, ovvero quello stesso servizio che, fino a ieri, era considerato uno dei principali concorrenti.

"L'aggiornamento è facile e veloce", leggono dalle scorse ore tutti coloro che tentano di accedere al proprio "Space". "Ci occuperemo del trasferimento degli interventi, dei commenti e delle foto del tuo blog e verificheremo che tutti i vecchi collegamenti funzionino correttamente, in modo tale che i tuoi amici non debbano fare nulla."

In alternativa, gli utenti possono scegliere di scaricare i contenuti sul proprio PC, eliminare il proprio account o rimanere ancora per qualche tempo sul vecchio servizio.

Coloro che preferiranno posticipare la migrazione, potranno continuare ad inserire contenuti fino al gennaio 2011. Di lì in avanti, i blog ancora residenti sulla piattaforma Microsoft e non importati su WordPress.com diverranno consultabili in "sola lettura", per poi essere completamente soppressi a partire da marzo.

Già da oggi invece, tutti i nuovi iscritti a Windows Live che tentassero di aprire un blog verranno automaticamente ridirezionati a WordPress.com con il quale, ha ricordato il comunicato, il nuovo Windows Live Writer, parte del pacchetto Windows Live Essentials 2011, è pienamente compatibile.

Windows Live Spaces è l'ultimo di una lunga lista di prodotti che il primo produttore di software al mondo ha deciso di abbandonare. Fra gli altri, ricordiamo Encarta, Office Accounting e Microsoft Money.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 2.66 sec.
    •  | Utenti conn.: 127
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 19
    •  | Tempo totale query: 2.13