Punto informatico Network

20090623195256_2020232320_20090623195231_507576123_start_orb.png

Il nuovo Windows Live sarà incompatibile con Windows XP?

30/03/2010
- A cura di
Zane.
Mondo Windows - Solo le versioni più recenti di Windows potranno eseguire Windows Live Messenger 2010 e soci. Gli utenti di Windows XP e di Windows Vista senza SP2 dovranno invece tenersi la build corrente. Non c'è ancora niente di definitivo, ma la possibilità non è certo da escludere.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

windows (2) , windows xp (1) , xp (1) , live (1) , incompatibile (1) , windows live (1) , nuovo (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 4.5 calcolato su 29 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Si tratta solamente di un presentimento, ma la novità potrebbe essere davvero mal vista dai numerosissimi utenti ancora legati a Windows XP. Stando a quanto riportato da numerose testate, la prossima versione del pacchetto Windows Live sarà incompatibile con il vecchio sistema operativo Microsoft: solo gli utenti di Windows Vista (aggiornato ad SP2, fra l'altro) o Windows 7 potranno utilizzare Windows Live Messenger 2010, Windows Live Writer 2010, Windows Live Sync e soci.

La cosa non è ancora stata confermata in via ufficiale: una delle fonti originali, LiveSide.net, ha però notato l'impossibilità di installare il nuovo Windows Live su Windows XP durante la sessione di test di una copia preliminare della suite.

Secondo alcune indiscrezioni, il nuovo Windows Live dovrebbe raggiungere il grande pubblico verso agosto/settembre dell'anno corrente. Una build completa, si mormora, potrebbe comunque essere disponibile a partner e tester già da giugno.

Sebbene non sia possibile escludere a priori che la situazione cambi radicalmente prima della data di arrivo della release finale, risulta comunque piuttosto difficile pensare che Microsoft sia intenzionata a supportare ancora il vetusto Windows XP: il colosso ha già confermato che nemmeno l'attesissimo Internet Explorer 9 sarà compatibile, per cui l'esclusione di pacchetto altrettanto importante quanto Windows Live non sarebbe una notivà in senso assoluto.

Ad ogni modo, Microsoft non ha più alcun obbligo formale di rilasciare aggiornamenti per tale piattaforma, se non quelli tesi risolvere problemi di sicurezza: il prodotto è infatti entrato in fase di supporto esteso, ovvero quella che precede il pensionamento, già ad aprile dell'anno scorso.

Resta da vedere se questa argomentazione basterà a placare gli animi degli utenti ancora legati al sistema operativo del 2002, oppure se la scelta si tradurrà in un nuovo coro di polemiche. Il secondo scenario pare comunque più plausibile.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 2.87 sec.
    •  | Utenti conn.: 75
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 19
    •  | Tempo totale query: 1.93