Punto informatico Network

20081228221852_1774516428_20081228221823_2058387421_Untitled.png

Windows XP entra in fase di supporto esteso

14/04/2009
- A cura di
Zane.
Mondo Windows - Stop agli aggiornamenti gratuiti: solo gli hotfix di sicurezza sono ancora liberi. Per tutto il resto, compreso il supporto tecnico, c'è la famosa carta di credito..

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

windows xp (1) , windows (1) , xp (1) , supporto (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 282 voti
Il dibattito è aperto: partecipa anche tu! AvvisoQuesto contenuto ha ricevuto un numero significativo di commenti. Una volta conclusa la lettura, assicurati di condividere con tutti anche le tue impressioni! La funzionalità è accessibile subito in coda, ai piedi dell'ultima pagina.
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Da oggi Windows XP è un passo più vicino all'obsolescenza. Seguendo lo stesso percorso intrapreso da Windows 2000 prima di lui, anche questo sistema operativo Microsoft ha raggiunto la fine della fase di supporto principale ("mainstream support phase"), durante la quale tutti gli aggiornamenti vengono rilasciati gratuitamente.

A partire da oggi, Microsoft rilascerà pubblicamente solo update legati a problemi di sicurezza: tutti gli altri hotfix invece, saranno riservati ai sottoscrittori del contratto di supporto a pagamento "Extended Hotfix Support Agreement".

Interrotto inoltre incondizionatamente il supporto telefonico gratuito complementare, disponibile come parte del costo di licenza durante la fase di supporto principale.

A questo punto, rimane da compiere solamente l'ultimo passo verso il pensionamento: la data ultima di scadenza del supporto esteso è fissata per il 14 agosto 2014, quando anche Windows XP potrà considerarsi un pezzo da museo, come Windows NT e Windows 95/98/ME prima di lui.

Tale momento arriverà invece ben prima per il già citato Windows 2000: la fine del supporto esteso è in questo caso fissata per il 13 luglio dell'anno prossimo.

Tornando a Windows XP, non si può certo dire che Microsoft abbia affrettato i tempi. Il gruppo, ben consapevole del livello di gradimento raggiunto dal prodotto in questi otto anni di servizio, ha proceduto in modo ammirevole. Dapprima, estendendone la disponibilità ben oltre quanto inizialmente pianificato. Quindi, rilasciando un terzo Service Pack, ed in seguito procedendo al ritiro dal mercato a passi graduali: prima inibendo i soli grandi assemblatori e la vendita delle versioni complete, e solo successivamente rifiutando gli ordini anche da parte dei dettaglianti.

Da notare inoltre che, ancora oggi, il diritto di downgrade rimane in vigore. Per quanto questo possa avere un senso, se non poter riassaporare quell'atmosfera "così 2001".

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.14 sec.
    •  | Utenti conn.: 143
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 19
    •  | Tempo totale query: 0.01