Punto informatico Network

20081228221852_1774516428_20081228221823_2058387421_Untitled.png

Quale sarà il destino di Windows XP?

16/03/2009
- A cura di
Mondo Windows - Sappiamo tutti come questo amato sistema operativo sia destinato ad un graduale ritiro dal mercato, ma come verrà gestita la situazione da Microsoft?

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

windows xp (1) , windows (1) , xp (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 143 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.
Il dibattito è aperto: partecipa anche tu! AvvisoQuesto contenuto ha ricevuto un numero significativo di commenti. Una volta conclusa la lettura, assicurati di condividere con tutti anche le tue impressioni! La funzionalità è accessibile subito in coda, ai piedi dell'ultima pagina.

Presto anche gli irriducibili seguaci di Windows XP saranno costretti ad arrendersi all'evidenza; è infatti da tempo noto come questo sistema operativo sia destinato a scomparire da tutte le nostre scrivanie entro qualche anno.

Già da mesi la distribuzione del prodotto è stata terminata, sebbene sia ancora acquistabile sino ad esaurimento scorte dai rivenditori ed assemblatori di PC. Ma come verranno gestite le milioni di copie di Windows XP sparse per il mondo? Quando termineranno gli aggiornamenti e come potremmo continuare ad acquisire questa versione di Windows?

Segnaliamo questa interessantissima pagina, dedicata a tale argomento, dal sito ufficiale di Microsoft Italia. Nonostante sia palese come lo scritto spinga alla migrazione verso Windows Vista, comprende molte curiosità e FAQ relative a questa situazione.

I punti più interessanti rimangono però fondamentalmente due: come avverrà la graduale interruzione degli aggiornamenti e come sarà possibile effettuare un downgrade da una versione di Windows Vista ad una di Windows XP.

Gli aggiornamenti Mainstream continueranno sino all'Aprile del corrente anno, e comprenderanno assistenza gratuita e a pagamento, risoluzione di bug a tutti coloro che hanno acquistato una copia di Windows XP e il continuo aggiornamento del prodotto per correggere problemi di sicurezza. Fino allo stesso mese dell'anno 2014, invece, sarà attiva solo la fase di supporto Extended, che includerà assistenza a pagamento e gli aggiornamenti di sicurezza. Oltre questa data non verrà più rilasciato nessun update, e rimarrà disponibile solo la documentazione online.

Ma chi non può fare a meno di Windows XP come si può comportare per recuperarlo anche ad esaurimento scorte nei negozi? Basta far valere i diritti di downgrade di Windows Vista.

Come specificato nella pagina apposita

I diritti di downgrade sono concessi all'utente finale nel contratto di licenza del prodotto. Questi diritti permettono di acquistare la versione più recente del software Microsoft, continuando a utilizzare la versione precedente, finché non si è pronti per eseguire l'aggiornamento: nel caso specifico, il passaggio da Windows XP a Windows Vista.

Segnaliamo, comunque, che tali diritti sono applicabili solo ad alcune versioni di Windows Vista, ovvero Business e Ultimate. In tal modo, per tutti coloro che hanno necessità di continuare ad utilizzare Windows XP, sarà possibile ottenerlo grazie a questa funzionalità, che risulterà comunque influenzata dalle modalità di aggiornamento precedentemente descritte.

La scelta di un così graduale ritiro dal mercato è ovvia, come specifica la pagina stessa, in quanto un sistema operativo così largamente apprezzato non può essere bruscamente ritirato dal mercato, con la conseguenza di lasciare senza supporto centinaia di migliaia di utenti.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.24 sec.
    •  | Utenti conn.: 103
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 19
    •  | Tempo totale query: 0.1