Canali
20090502155414_759497800_20090502155354_1565598115_pandaCLoud.png

Panda Cloud Antivirus 2.1.1 messo alla prova

01/03/2013
- A cura di
Sicurezza - L'antivirus delle "nuvole" di casa Panda nuovamente messo sotto torchio. Vediamo come si è comportato.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

panda (1) , antivirus (1) , cloud (1) , panda cloud antivirus (1) , panda cloud (1) , prova (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 3.5 calcolato su 7 voti

Alla ricerca di un antivirus leggero per installarlo su un computer, piuttosto datato, di un amico ho voluto riprovare Panda Cloud Antivirus per vedere come si comportava.

Il programma antivirus basa il suo funzionamento sulla tecnologia cloud che prevede l'utilizzo delle definizioni dei virus presenti nei server di Panda, il tutto per garantire un antivirus sempre aggiornato e riconoscimento delle nuove minacce più rapido.

Per installare il programma si scarica un piccolo downloader da questo indirizzo, leggendo nelle condizioni d'uso della licenza si scopre che il programma è distribuito in maniera gratuita solo per uso privato, organizzazioni non governative e no profit o scuole pubbliche. Per uso commerciale o aziendale bisogna acquistare la licenza.

Panda1.jpg

Installa una toolbar (Powered by Blekko) e vorrebbe anche modificare home page e motore di ricerca del browser, disabilito le ultime due voci e per il momento installo solo la toolbar perché, per il momento, ci serve, anche se ne parleremo meglio in seguito. Dopo aver premuto Successivo parte il download dei file per installare il programma completo.

Panda2.jpg

A questo punto si può scegliere se tenere la versione gratuita o passare a quella completa a pagamento, inserendo la chiave di licenza regolarmente acquistata.

Panda3.jpg

Il funzionamento

Una volta completata l'installazione, l'interfaccia principale del programma si presenta in questo modo, alcune funzioni, come il firewall, sono disponibili solo nella versione completa.

Panda4.jpg

In questo momento, con la finestra principale del programma aperta, ci sono cinque processi attivi, se chiudiamo PSUNMain.exe, che mostra la schermata del programma, il consumo di RAM è veramente minimo.

Panda5.jpg

Toolbar

La toolbar mostra una valutazione sul grado di sicurezza del sito visualizzato, cosa che si può fare lo stesso con Wot, include Toolbar Cleaner e le previsioni del tempo.

Panda6.jpg

La toolbar si può personalizzare, sia nei pulsanti visualizzati sia nei colori.

Panda7.jpg

Serve realmente a qualcosa? Si, ma solo per installare l'URL Filtering e poi la toolbar si può anche rimuovere poiché è installata come applicazione separata.

Dopo averla provata, con Firefox e Internet Explorer, mi sembra che aumenti di parecchio il consumo di RAM, da parte del browser, e, in alcuni momenti, ne rallenti la navigazione. Quindi installatela e poi la rimuovete lasciando il Panda Security URL Filtering.

Panda8.jpg

Pagina successiva
Strumenti e scansioni
Pagine
  1. Panda Cloud Antivirus 2.1.1 messo alla prova
  2. Strumenti e scansioni
  3. Giudizio finale

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2014 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.61 sec.
    •  | Utenti conn.: 82
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 19
    •  | Tempo totale query: 0.18