Punto informatico Network
Canali
20090824102418_1143233553_20090824102317_1842626330_121451423.png

Come installare Ubuntu su disco USB esterno

25/03/2010
- A cura di
Linux & Open Source - Se provare un CD o un DVD live non vi basta e volete usare Ubuntu in modo più "approfondito" pur senza minare la stabilità del vostro sistema, potete semplicemente munirvi di un disco USB esterno... e seguire queste istruzioni.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

usb (1) , ubuntu (1) , disco (1) , installare (1) , installare ubuntu (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 4.5 calcolato su 53 voti

Riavvio del sistema

Al termine delle verifiche della configurazione potete riavviare il sistema.

Al riavvio successivo dovrete rientrare nel BIOS e rendere avviabile il disco in cui avete installato Ubuntu. Non sarà necessario fare nient'altro, poiché i filesystem non sono identificati da nomi di blocchi (come sda o sdb) creati al volo da udev, ma saranno etichette UUID uniche e univoche per ogni filesystem, e tutte le verifiche del caso sono già state fatte.

Il kernel verrà caricato in automatico alla scelta del sistema operativo nella schermata del bootloader e, guidato dall'indicazione dell'UUID nella linea di comando iniziale, monterà come root il filesystem con l'UUID corrispondente.

Subito dopo verranno montati i filesystem specificati in /etc/fstab (se saranno presenti e non avranno l'opzione noauto) con gli UUID specificati, senza possibilità di errore.

Conclusioni

Se avrete seguito l'articolo alla lettera senza tralasciare passaggi e avendo cura di trascrivere e verificare gli UUID giusti, avrete un disco esterno USB in cui è installato un sistema operativo "portatile".

Con le stesse indicazioni è possibile installare più distribuzioni in uno stesso disco rigido, sia interno che esterno, sfruttando la grande duttilità dell'identificazione dei filesystem tramite UUID e la grande flessibilità di bootloader come GRUB. Un immediato utilizzo del metodo è poter studiare molte distribuzioni praticamente in contemporanea senza alcuna modifica ai dischi interni o di sistema, e senza dover ricorrere a noiosi LiveCD.

Problemi?

Se avete problemi all'avvio (kernel non caricato, filesystem non trovato, disco non disponibile) potete leggere la pagina successiva dove offro uno troubleshooting ai problemi più comuni incontrati in questa fase di avvio del computer.

Pagina successiva
Troubleshooting
Pagina precedente
Verifica della configurazione

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    © Copyright 2019 BlazeMedia srl - P. IVA 14742231005

    • Gen. pagina: 0.2 sec.
    •  | Utenti conn.: 18
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 45
    •  | Tempo totale query: 0.05