Canali
20080829214020

Controllo del disco all'avvio (scandisk, autochk, chkdsk): forzarlo, annullarlo, resettarlo

13/10/2011
- A cura di
Zane.
Trucchi & Suggerimenti - Il controllo dei dischi che Windows esegue automaticamente all'avvio in caso di problemi può essere controllato dall'utente: basta un semplice comando per evitare di farlo o, al contrario, per costringere il sistema operativo a svolgerlo anche se non è necessario.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

controllo (1) , disco (1) , avvio (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 4 calcolato su 18 voti

Siamo tutti fin troppo familiari con la procedura di controllo del disco che Windows lancia automaticamente in caso il PC non fosse stato spento regolarmente, fossero state svolte operazioni di manutenzione particolarmente significative (come un ripartizionamento) oppure si è verificato qualche altro tipo di problema sul file system

MLIShot_08.jpg

Il programma che gestisce questa caratteristica si chiama autochk.exe, e viene lanciato automaticamente durante ogni fase d'avvio. In caso il componente rilevi la necessità di svolgere un controllo, invoca automaticamente chkdsk.exe /f, ovvero il tool incaricato fisicamente di rilevare e risolvere eventuali problemi del file system.

Windows è però dotato di una serie di funzioni che consentono all'utente smanettone di alterare il comportamento del controllo automatico.

Saltare il controllo, solo una volta

Innanzitutto, è bene notare che autochk offre una finestra temporale di alcuni secondi prima di avviare il programma di correzione

MLIShot_09.jpg

Premere un tasto qualsiasi prima dello scadere del conto alla rovescia è sufficiente a saltare la verifica ed entrare regolarmente in Windows.

È importate ricordare però che si tratta solamente di un rimedio temporaneo: al successivo riavvio del PC infatti, l'automatismo si accorgerà che il controllo non è stato ancora svolto, e proporrà nuovamente l'esecuzione di chkdsk.

Chi deve essere controllato?

Una volta entrati in Windows dopo aver saltato un controllo automatico, è piuttosto semplice individuare quale unità disco sia interessata da possibili problemi e richieda un controllo.

Per farlo, aprite un prompt di comando amministrativo e quindi lanciate fsutil dirty query c:, sostituendo naturalmente a c: il nome dell'unità da interrogare. A seconda dello stato, potreste ricevere in risposta la dicitura Il volume c: è danneggiato oppure Il volume c: non è danneggiato

MLIShot_10.jpg

Evitare permanentemente il controllo

Il controllo d'integrità del file system dovrebbe sempre essere eseguito, se richiesto. In particolari circostanze però, potreste voler evitare che questo avvenga senza dover premere il tasto al boot.

Per farlo, aprite un prompt di comando amministrativo e quindi lanciate chkntfs /x c:, sostituendo a c: il nome dell'unità che volete escludere dalla verifica automatica

MLIShot_12.jpg

Notate che questo non causa il reset dello stato "danneggiato" dell'unità, ma è però sufficiente per evitare che l'unità in questione sia analizzata al boot.

Per annullare l'effetto e ripristinare il controllo di tutte le unità è sufficiente lanciare chkntfs /D.

Come forzare il controllo al riavvio

In caso desideraste forzare Windows a controllare il file system al prossimo riavvio, aprite un prompt di comando amministrativo ed impartite fsutil dirty set c:, sostituendo a c: il nome dell'unità da controllare.

Il sistema vi risponderà Il volume c: è contrassegnato come danneggiato, segnale che l'ordine è stato ricevuto e la verifica verrà lanciata al riavvio

MLIShot_13.jpg

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2014 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.25 sec.
    •  | Utenti conn.: 77
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 19
    •  | Tempo totale query: 0.1