Canali
CD, DVD, drive, lettore, lettore CD esterno, lettore DVD esterno, disco

Creiamo un disco di avvio per la diagnostica e ripristino del boot di Windows 7

20/11/2009
- A cura di
Trucchi & Suggerimenti - Vediamo come creare un disco di avvio che ci permetta di riparare alcune funzioni del boot di Windows 7 per riprendere possesso del nostro sistema operativo danneggiato e inutilizzabile.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

windows (1) , ripristino (1) , windows 7 (1) , boot (1) , seven (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 247 voti

Una delle caratteristiche maggiormente rimpiante da molti utenti di Windows Vista e Windows XP è la mancanza di un supporto di boot che permetta di ripristinare alcuni piccoli problemi che impediscono il normale avvio del PC.

Ormai la maggior parte delle case costruttrici di PC si limitano ad inserire nel computer delle immagini preconfezionate del sistema operativo lasciando il compito all'utente di crearsi i CD/DVD di ripristino del computer.

Questi supporti però, si limitano a cancellare tutto quello presente nel computer e lo riportano alle condizioni originali, come se fosse appena uscito dalla fabbrica, costringendo poi l'utente ad una nuova installazione di tutti i programmi e alla riconfigurazione del computer.

In Windows 7 è stata aggiunta la possibilità di crearsi un CD di boot contenente solo queste funzioni di ripristino e diagnostica.

Direttamente dal menu di Windows basta selezionare Manutenzione e Crea un disco di ripristino del sistema.

Disco ripristino 7 1.png

Richiede l'inserimento di un supporto su cui poter scrivere i dati: sono poco più di 140 MB quindi un CD basta e avanza.

Se utilizzate un disco riscrivibile questo deve essere già vuoto perché non è in grado di cancellarlo.

Disco ripristino 7 2.png

Attendete la fine della creazione del disco e premete Ok quando richiesto.

Disco ripristino 7 3.png

Utilizzo

Impostate il giusto ordine di boot per fare avviare il computer dal CD-ROM.

Una volta avviato comparirà un primo menu, dal quale selezionerete il vostro tipo di tastiera italiana, poi si avvia una ricerca dei sistemi operativi installati e dovrete selezionare Windows 7 (in caso di multiboot con altre versioni di Windows) e per ultimo arriverete ad un menu simile a questo.

Cdboot.jpg

In questo menu:

  • Startup Repair - Potete riparare numerosi problemi che impediscono il normale boot di Windows 7. Si tratta grossomodo della stessa funzionalità presente in Windows Vista, e di cui abbiamo parlato nell'articolo "Ripristinare il boot di Windows".
  • System Restore - Permette di utilizzare un punto di ripristino del sistema operativo (sempre se non li avete disattivati).
  • System Image Recovery - Permette di ripristinare un immagine di backup creata con Windows 7.
  • Windows Memory Diagnostic - Esegue un test della memoria RAM di sistema.
  • Command Prompt - Apre una finestra dei comandi testuale.

Insomma un CD con alcune funzioni che si potrebbero rivelare molto utili in caso di problemi.

Una volta creato il CD conservatelo con cura, nel momento in cui vi dovesse servire sarebbe troppo tardi per crearlo perché il vostro sistema operativo, molto probabilmente, non si avvierà più.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2014 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.71 sec.
    •  | Utenti conn.: 93
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 24
    •  | Tempo totale query: 0.55