Punto informatico Network
Canali
20091001200744_1498443711_20091001200649_1861961209_salvagente_sl.png

Salvataggio e ripristino del registro di configurazione di Windows con Registry Backup

30/01/2013
- A cura di
Software Applicativo - Metti al sicuro i tuoi file di configurazione di Windows prima di danneggiarli con qualche modifica pericolosa.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

Valutazione

  •  
Voto complessivo 3 calcolato su 1 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Il registro di configurazione di Windows contiene tutte le informazioni fondamentali del sistema operativo, dai programmi installati, ai profili di tutti gli utenti e tutte le configurazioni hardware presenti in quel computer è tutto elencato nei file che vedete nella foto qui sotto. Se vi piace "smanettare" nel registro di configurazione e modificarne le chiavi, sarebbe opportuno creare una copia di questi file prima di fare qualsiasi cambiamento.

Grazie a Registry Backup è possibile salvare e ripristinare i file del registro di configurazione in pochissimi clic. Anche se Windows ha una sua funzione di ripristino della configurazione, questa, a volte, non si comporta come dovrebbe ed è bene avere una soluzione di riserva come Registry Backup. Il programma è gratuito per tutti ed è disponibile anche in versione portable.

Backup

Una volta avviato Registry Backup, propone il salvataggio di numerosi file, per sicurezza, consiglierei di lasciarli tutti. Prima di iniziare impostate nei Settings la cartella dove salvare i file, se usate la versione portable, potete indicare la stessa pendrive come destinazione. Avviate il salvataggio con il pulsante Backup Now.

Reg1.jpg

Attendete che si concluda il backup e compaia il messaggio di conferma.

Reg2.jpg

Restore

Dopo che avete fatto tutte le modifiche che volete, per ripristinare la situazione iniziale, eseguite il restore. Selezionate il salvataggio più recente che avete eseguito e poi premete il pulsante Restore Now.

Reg3.jpg

Al termine dovrete riavviare il computer per applicare i vecchi registri di configurazione.

Reg4.jpg

Settings

Nei Settings la cosa più importante da cambiare, se volete, è il percorso di backup dei vari salvataggi, di default è impostato su C:\RegBackup.

Potete anche pianificare un backup programmato a ogni accesso del vostro utente al sistema operativo, tramite il pulsante Create Schedule.

Reg5.jpg

Ricordatevi che un salvataggio dei file del registro fatto oggi non dovrebbe essere riutilizzato dopo troppo tempo, le differenze apportate ai file potrebbero essere molte e quindi creare ulteriori problemi.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    © Copyright 2019 BlazeMedia srl - P. IVA 14742231005

    • Gen. pagina: 0.29 sec.
    •  | Utenti conn.: 40
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 43
    •  | Tempo totale query: 0.05