Punto informatico Network

Canali
20090629114806_1831161964_20090629114705_1767412428_server_download2.png

Guida: installazione e configurazione di un Server FTP con Ubuntu e vsftpd

12/05/2011
- A cura di
Linux & Open Source - Grazie a vsftpd e ad Ubuntu possiamo installare e configurare un Server FTP personale, sicuro ed affidabile, per trasferire e rendere disponibili i nostri file via Internet. Vediamo come.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

configurazione (1) , installazione (1) , server ftp (1) , guida (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 4 calcolato su 15 voti

Predisporre un Server FTP sul nostro PC rappresenta la soluzione ideale per scambiare i nostri file in rete, soprattutto se vogliamo bypassare le limitazioni imposte dai moderni siti di web hosting. I motivi che possono spingerci ad adottare tale soluzione, ovviamente, non si limitano solo a tale aspetto, ma sono molteplici. Per approfondimenti consiglio di leggere la guida: come predisporre un server FTP sul proprio PC.

Di cosa abbiamo bisogno?

Grazie a soluzioni interamente open source come GNU/Linux possiamo creare il nostro server praticamente "a costo zero", ottenendo ottimi risultati in termini di affidabilità, sicurezza e semplicità di gestione. L'ideale sarebbe destinare un PC a svolgere questo compito, Anche con limitate risorse hardware, magari rispolverandone uno dall'armadio che avevamo accantonato proprio per tale motivo.

Come Sistema Operativo possiamo utilizzare indistintamente Ubuntu sia nella versione Server sia Desktop, poiché l'unico altro requisito che ci occorre è un piccolo ma potente programma chiamato vsftpd.

Installazione di vsftpd

Per installare vsftpd, un programma di soli 108kb, diamo il comando sudo apt-get install vsftpd, digitiamo la nostra password e premiamo Invio. Verrà creato un utente ftp ed aggiunto al gruppo ftp; inoltre il demone del programma si avvierà automaticamente.

Vsftpd-installation.png

Configurazione del Server FTP - Parte I

La prima cosa da fare è creare la cartella che conterrà i file, ovvero quella in cui potranno accedere gli utenti del server. Diamo, ad esempio, il comando sudo mkdir /var/ftp.

I parametri di configurazione sono interamente contenuti nel file vsftpd.conf che si trova nella cartella /etc. Prima di fare qualunque modifica facciamone una copia di sicurezza con sudo cp /etc/vsftpd.conf /etc/vsftpd.conf.orig, poi editiamolo con sudo nano /etc/vsftpd.conf.

Vsftpd-editing.png

Il file è piuttosto lungo poiché risulta essere commentato dettagliatamente. Il mio consiglio è di cancellarne interamente il contenuto in modo da avere una visione pulita dei parametri di configurazione che, alla fine, saranno appena una ventina in altrettante righe!

L'editor nano, purtroppo, non consente di cancellare rapidamente il contenuto del file. Se non vogliamo utilizzare il classico tasto canc, dopo aver fatto il backup come visto in precedenza eliminiamo il file con sudo rm /etc/vsftpd.conf e ricreiamolo semplicemente aprendolo con sudo nano /etc/vsftpd.conf.

Pagina successiva
Configurazione del Server FTP - Parte II
Pagine
  1. Guida: installazione e configurazione di un Server FTP con Ubuntu e vsftpd
  2. Configurazione del Server FTP - Parte II

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.66 sec.
    •  | Utenti conn.: 20
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 19
    •  | Tempo totale query: 0.44