Punto informatico Network

Canali
20081020024312_393010016_20081020024245_1393840825_Firewall.png

Guida a PeerBlock, la protezione indispensabile per chi fa peer-to-peer

08/03/2010
- A cura di
Zane.
Filesharing Peer-to-peer - PeerBlock è un potente programma libero e gratuito che consente di ottenere un po' di privacy in più mentre si scambiano file mediante eMule, BitTorrent e soci. È compatibile con tutte le versioni di Windows (compreso Windows 7 a 64 bit) e per renderlo operativo bastano pochi minuti. Concluso il setup iniziale, se ne resta attivo ed aggiornato senza richiedere alcuna attività di manutenzione.

Download

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

p2p (1) , peer to peer (1) , protezione (1) , guida (1) , peerblock (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 88 voti
Il dibattito è aperto: partecipa anche tu! AvvisoQuesto contenuto ha ricevuto un numero significativo di commenti. Una volta conclusa la lettura, assicurati di condividere con tutti anche le tue impressioni! La funzionalità è accessibile subito in coda, ai piedi dell'ultima pagina.
Attenzione a rispettare la normativa a tutela del diritto d'autore! AvvisoCome regolato dalla legge 22 aprile 1941, n.633, scaricare e distribuire opere protette da copyright senza detenerne i diritti sono comportamenti punibili in ambito civile e penale. Si raccomanda quindi di procedere con la massima prudenza, impiegando le informazioni qui proposte solamente per accedere ed offrire materiale di pubblico dominio, distribuito con licenze libere o per il quale il copyright sia ormai scaduto. Coloro che decidessero di proseguire dichiarano di aver letto ed accettato le condizioni d'uso esposte alla pagina http://www.megalab.it/uso e si assumono, di conseguenza, ogni responsabilità circa il proprio operato.

Ormai lo stato delle cose è noto non solo agli appassionati di più lunga data, ma anche ai novizi: i circuiti di peer-to-peer come eMule e BitTorrent brulicano di ficcanaso.

Fra aziende interessate ad acquisire dati utili a fini statistici, gang di cyber-criminali in cerca di nuove vittime e segugi dell'industria dell'intrattenimento a caccia di pirati, osservare e tracciare gli utenti mentre scambiano file su Internet è una prassi consolidata.

Tutti coloro che non fossero intenzionati a lasciarsi perquisire impunemente, hanno a disposizione uno strumento gratuito e facile da usare chiamato PeerBlock. Nel corso di questa guida vedremo come installarlo e configurarlo, per tenere alla porta tutti i molti curiosi

PeerBlock_13.png

Che cos'è e come funziona

PeerBlock è l'evoluzione diretta di un altro software che è stato piuttosto popolare negli anni scorsi: PeerGuardian.

Il progetto PeerGuardian è stato però abbandonato dall'azienda che ne curava lo sviluppo, ed il gruppo suggerisce ora a tutti gli utenti di migrare al nuovo applicativo.

Proprio come il suo antenato, PeerBlock si occupa di bloccare i tentativi di connessione provenienti da indirizzi IP assegnati a soggetti che non vedono di buon occhio il P2P (leggasi: aziende anti-filesharing e spioni vari). La rilevazione è affidata ad una serie di elenchi aggiornati da alcune community di volontari sparse per la rete: di default, PeerBlock propone quelle rilasciate da iblocklist.com.

Prima di cominciare

Ancora prima di cominciare la trattazione, è bene recepire un concetto fondamentale: PeerBlock funziona piuttosto bene, ma non è in grado di garantire una protezione assoluta. Anzi: per ammissione degli sviluppatori stessi, è possibile aggirare il software semplicemente tracciando l'utente da un IP non ancora incluso nella lista nera.

Solitamente il programma viene aggiornato di conseguenza entro alcuni giorni, ma vi è comunque un lasso di tempo nel quale si rimane esposti esattamente come se il software non fosse installato.

Se state quindi pensando di utilizzare questo strumento per svolgere azioni di pirateria indisturbati, interrompete la lettura. PeerBlock non è in grado di offrirvi garazie, e rischiate di finire nei guai con la Giustizia. I "furbini" sono avvisati.

Se però volete utilizzare questo potente strumento gratuito per ottenere un po' di privacy (senza però farvi troppo affidamento), PeerBlock si dimostra lo strumento ideale.

Compatibilità

PeerBlock è compatibile con tutte le versioni del sistema operativo Microsoft, da Windows XP fino a Windows 7.

Grazie alle donazioni degli utenti, gli sviluppatori sono riusciti ad ottenere il denaro sufficiente ad ottenere la firma digitale Microsoft sul software: questo significa che il programma si installa senza problemi anche sulle versioni a 64 bit di Windows.

Scaricare ed installare PeerBlock

Come prima cosa, portatevi alla pagina di download del sito di riferimento. Cliccate quindi il link relativo al file Download the latest Stable Release

PeerBlock_01.png

Scorrete fino a metà della nuova pagina circa, e cliccate sul link PeerBlock 1.0 Installer per ottenere l'installatore

PeerBlock_02.png

Salvate il file in un percorso e piacere e lanciate il setup. Cliccate ripetutamente Avanti > fino a concludere.

Pagine
  1. Guida a PeerBlock, la protezione indispensabile per chi fa peer-to-peer
  2. Pagina 2
  3. Pagina 3
  4. Pagina 4

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.44 sec.
    •  | Utenti conn.: 91
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 19
    •  | Tempo totale query: 0.25