Punto informatico Network
Canali
20091031162609_1020849753_20091031162525_297921370_spotlight Windows 7 USB.png

Installare Windows 7 da chiavetta USB

18/12/2009
- A cura di
Tecniche Avanzate - Equipaggiare il nuovo sistema operativo Microsoft su un netbook o su un PC sprovvisto di lettore DVD può essere un problema facilmente risolvibile. Presentiamo la nostra guida più completa a diversi metodi che consentono di riversare il contenuto del disco di installazione su una memoria USB che, una volta impostata come dispositivo di avvio, permette di iniziare la procedura di setup.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

windows (1) , usb (1) , windows 7 (1) , installare (1) , memoria (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 323 voti

Utilizzando una delle tecniche proposte, dovreste aver ottenuto la vostra chiavetta in grado di installare Windows 7.

Collegatela al calcolatore su quale volete installare il sistema operativo ed accendetelo.

Avviare da USB

Ora, dovrete capire come richiamare il menu di avvio del vostro specifico modello, mediante il quale indicare al computer che desiderate avviare da memoria USB invece che dal consueto disco fisso interno.

Purtroppo, la procedura varia da computer a computer.

Per quanto riguarda la mia workstation ad esempio, si tratta di premere il tasto F9.

Asus Eee PC ed alcuni altri netbook richiedo invece la pressione del tasto Esc subito dopo aver acceso il computerino.

Potete ottenere questa indispensabile informazione consultando la documentazione a corredo, oppure osservando i messaggi proposti a schermo in seguito all'accensione: fra questi, potrebbe esservene uno del tipo F12 for boot menu o qualcosa del genere. Il pulsante di vostro interesse è proprio quello.

Premendo il tasto giusto subito dopo l'accensione, il BIOS mostra un menu di avvio simile a questo

4_USBBoot (1).JPG

Da qui, la voce che vi consente di avviare da chiavetta USB è quella chiamata USB-HDD.

Prestate attenzione, ancora una volta, alla distinzione fra memorie USB di tipo "rimovibile" e dischi fissi collegati tramite un box-adattatore. In questo secondo caso infatti, la voce da selezionare è Hard Disk, sottomenu nel quale dovrebbe essere presente anche il disco esterno

4_USBBoot (2).JPG

E se il computer non supporta il boot da USB?

Tutti i PC e mini-PC sprovvisti di lettore ottico supportano il boot da memoria USB. Se però doveste trovarvi davanti ad un sistema che non presenta tale opzione, non tutto è perduto.

Avviate il sistema operativo correntemente in uso e installate PLoP, un boot manager gratuito che permette di effettuare il boot da floppy, CD-ROM, o USB anche se il BIOS non lo supporta. Tutta la procedura è descritta nell'articolo "Effettuare il boot da qualunque periferica con PLoP".

Il setup

Arrivati a questo punto, il setup di Windows dovrebbe finalmente partire

3_Works (1).JPG

Come anticipato in precedenza, la procedura di installazione è assolutamente identica a quella che dovreste portare a termine in caso impiegaste il tradizionale disco DVD

3_Works (2).JPG

Ricordate che, per conservare tutti i dati e le impostazioni, dovrete eseguire la procedura di "installazione personalizzata": se il PC è attualmente governato da Windows XP però, finirete per ottenere una cartella denominata windows.old contenente i vostri vecchi file. Per maggiori informazioni, rimando all'articolo "I percorsi di aggiornamento verso Windows 7".

Buon lavoro.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!
Pagina precedente
Servirsi del prompt dei comandi

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    © Copyright 2021 BlazeMedia srl - P. IVA 14742231005

    • Gen. pagina: 0.27 sec.
    •  | Utenti conn.: 64
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 50
    •  | Tempo totale query: 0.1