Punto informatico Network
20090226172343_1732423625_20090226172308_131844699_quake.png

John Carmack, id Software: "Steam su GNU/Linux? Gli utenti non sono disposti a pagare videogiochi"

06/08/2012
- A cura di
Linux & Open Source - Il co-fondatore di id Software, fermo sostenitore del movimento open source, nel corso del QuakeCon 2012 ha affermato che, come dimostrato dai giochi da loro prodotti per GNU/Linux, gli utenti del Pinguino non siano disposti a sborsare soldi per dei titoli videoludici.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

software (1) , utenti (1) , id software (1) , gnu/linux (1) , su (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 3 calcolato su 3 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

La notizia dello sviluppo da parte di Valve, colosso dell'industria videoludica mondiale, di una versione per la distribuzione GNU/Linux Ubuntu di Steam, popolarissima piattaforma di videogaming su PC, oltre che del motore grafico Source Engine e del titolo Left 4 Dead 2, continua a far discutere sia all'interno della comunità del Pinguino, che tra le aziende del settore.

Questa volta a parlare è nientepopodimeno che John Carmack, co-fondatore ed attuale programmatore della id Software, il quale, nel corso del suo keynote tenutosi durante il QuakeCon 2012 in corso a Dallas, ha dichiarato che "l'annuncio di Valve di supportare Steam su Linux cambia un po' le cose, ma noi abbiamo già fatto due tentativi nel mondo commerciale Linux, ma la piattaforma semplicemente non si è rivelata importante come quella Mac. È bello che ci siano persone che sono entusiaste all'idea di considerare Linux come una piattaforma di gioco, ma non c'è molta gente interessata a pagare un gioco e questa sembra essere la realtà".

Ciononostante, lo sviluppatore americano considera la scelta di Valve come "un'allettante pensiero sapere che c'è una piattaforma aperta ben supportata su cui si può portare contenuti tramite l'ecosistema Steam, ma sarà dura ricavarci grandi vendite. In ogni caso portiamo grande rispetto a Valve e alla loro visione".

Parole molto importanti quelle di Carmack, il quale non è evidentemente del tutto convinto che investire sul mercato del Pinguino sia un'idea redditizia. In più, le sue parole sono parecchio significative in quanto è da sempre un fermo sostenitore del movimento open source e collabora tutt'ora per lo sviluppo dei driver grafici open Intel per GNU/Linux (integrati tra l'altro nativamente nel kernel), così come lo è la sua società, la quale ha rilasciato con licenza libera il codice sorgente dei primi tre Quake (da cui è derivato Alien Arena) e di Doom III, oltre ad aver creato il client per il Pinguino di QuakeLive, il quale non ha suscitato particolare interesse da parte della comunità GNU/Linux.

Di certo le opinioni di Carmack sono del tutto attendibili, essendo id Software una società molto attiva nel mondo dell'open source, staremo a vedere chi fra lui e Gabe Newell, il quale ha recentemente criticato Windows 8 e promosso GNU/Linux come piattaforma alternativa principale, avrà ragione. Nel frattempo un'altra società si è unita a Valve nello sviluppo di titoli per il Pinguino: Developer Digital, la quale ha annunciato di stare sviluppando una versione del suo titolo di punta Serious Sam 3: BFE per Steam per Ubuntu, il quale sarà reso disponibile insieme a Left 4 Dead 2 appena il client sarà rilasciato ufficialmente.

Ss3linux.jpg

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    © Copyright 2019 BlazeMedia srl - P. IVA 14742231005

    • Gen. pagina: 0.21 sec.
    •  | Utenti conn.: 31
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 43
    •  | Tempo totale query: 0.05