Punto informatico Network

20110703201418_457892915_20110703201409_1802888786_col-circles-4279d74b898c96d08853136cc311e3ce.png

Google+: già 10 milioni di utenti in poche settimane

13/07/2011
- A cura di
Internet - La stima (non ufficiale) lascia tutti a bocca aperta. E il numero degli iscritti è destinato a salire vertiginosamente.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

google (1) , utenti (1) , milioni (1) , plus (1) , google+ (1) , google plus (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 4 calcolato su 10 voti

È il social network dei record. Nonostante la tenera età (poco meno di tre settimane), Google+ conta ben 10 milioni di utenti registrati. Certo si tratta di un dato ridicolo se confrontato con i 750 milioni di Facebook. Ma Facebook non ha aperto i battenti il 28 giugno scorso.

Ad annunciare i risultati della ricerca condotta da Ancestry.com (azienda di ricerche genealogiche) è il suo stesso fondatore Paul Allen direttamente da un post sul suo profilo Google+. Lo studio è stato condotto raccogliendo i dati dei cognomi degli iscritti e procedendo statisticamente all'elaborazione degli stessi.

Ad una prima rilevazione del numero di persone con uno stesso cognome, seguiva un'analoga rilevazione a distanza di un paio di giorni, verificando quindi l'aumento (in percentuale) del numero degli iscritti. Si è quindi giunti ad un'approssimazione che ha colpito tutti.

Secondo i dati raccolti tra il 10 ed il 12 luglio, inoltre, la crescita per Google+ è stata del 30% in circa 34 ore, che numericamente si concretizza in circa 2,5 milioni di utenti. Con questi ultimi si è raggiunta quota 9,5 milioni di persone iscritte ed è presumibile che entro la giornata del 12 luglio si sia raggiunto il traguardo dei 10 milioni. E la crescita non si ferma: sempre secondo Paul Allen, Google+ avrà 20 milioni di utenti entro il weekend della prossima settimana.

I motivi di così rapido successo? Allen prova a fornire una spiegazione sempre nel suo post: "si assisterà ad una crescita esponenziale finché sarà possibile invitare i propri amici tramite l'apposito strumento".

È giovane, acerbo e la strada da percorrere è ancora molta. I numeri fanno però sperare in un futuro più che roseo. La prossima sfida? Raggiungere i livelli di Facebook nel più breve tempo possibile.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.12 sec.
    •  | Utenti conn.: 24
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 19
    •  | Tempo totale query: 0