Punto informatico Network
Disco, rete, disconnesso, LAN, scollegato, disco di rete, network disk

Windows 8 migliorerà la gestione delle connessioni di rete senza fili

23/01/2012
- A cura di
Mondo Windows - Lo sviluppo del nuovo sistema operativo di Microsoft prosegue velocemente: mentre la versione Beta è attesa per Febbraio, ecco quali saranno le corpose novità relative la gestione delle connessioni di rete senza fili.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

windows (1) , rete (1) , bluetooth (1) , wi-fi (1) , windows 8 (1) , gestione (1) , connessioni (1) , mobile broadband (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 3.5 calcolato su 7 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Lo sviluppo di Windows 8, dopo il rilascio della versione Developer Preview avvenuto a Settembre dello scorso anno, procede senza soste, e il team che gestisce il progetto, tramite il blog Building Windows 8, tiene al corrente gli appassionati delle varie novità, con post periodici che analizzano singole nuove funzionalità del nuovo sistema operativo.

L'ultimo aspetto ad essere stato analizzato è rappresentato dalle migliorie alla gestione delle reti Wi-Fi e dall'introduzione di nuove funzionalità integrate nel sistema operativo a supporto delle reti dati 3G e 4G (Mobile Broadband o MB).

Infatti, come ammesso da Billy Anders, uno sviluppatore di Microsoft che si è occupato di quest'area del sistema, l'attuale modello di gestione presente in Windows 7 risulta piuttosto carente e di difficile utilizzo per l'utente medio che, per sfruttare una connessione da rete cellulare, deve passare attraverso varie fasi (ricerca e installazione di un driver adeguato, installazione e configurazione del software di gestione), e non sempre riesce ad ottenere una connessione funzionante, per esempio se non è disponibile un driver compatibile con la sua configurazione.

Per questo motivo, anche nell'ottica di garantire un uso ottimale di Windows 8 sui tablet, che vengono utilizzati prevalentemente in mobilità, Microsoft ha deciso di rivedere in profondità varie parti della gestione delle connessioni di rete del sistema operativo.

Driver universale

Il primo aspetto oggetto di novità è stata la creazione di un nuovo modello di driver, che consentirà, non appena i produttori si adegueranno, di utilizzare un solo driver per tutti i modelli di adattatori 3G/4G presenti sul mercato. In questo modo non sarà più necessario preoccuparsi di trovare il driver giusto, in quanto Windows si occuperà di tutta l'operazione, provvedendo, in caso di necessità, ad aggiornare il driver integrato nel sistema tramite Windows Update.

Software di gestione integrato

Altra novità degna di nota è la presenza, all'interno del Pannello di Controllo, di una sezione da cui gestire tutte le connessioni di rete senza fili (Wi-Fi, Bluetooth e Mobile Broadband). Grazie a questo non servirà più un software di gestione di terze parti per utilizzare tutte le funzionalità delle proprie schede di rete, e si eviteranno situazioni di inconsistenza tra le informazioni fornite da Windows e quelle visualizzate dal programma di gestione del proprio hardware.

Win1.jpg

I controlli disponibili nella schermata consentono inoltre di disattivare in una sola volta tutte le connessioni senza fili (Modalità Aeroplano), in modo da consentire l'uso del proprio dispositivo in situazioni in cui queste sono limitate, come durante un viaggio in aereo.

Si tratta di funzionalità che siano abituati a vedere sugli attuali cellulari, smartphone e tablet, ma che rappresentano una novità assoluta per il mondo PC.

Gestione automatica ottimizzata

La nuova versione di Windows sarà inoltre in grado di selezionare automaticamente la rete migliore a cui connettersi in ogni momento, preferendo, quando disponibile, la connessione Wi-Fi alla rete cellulare e disattivando il download di aggiornamenti per Windows (ad eccezione delle patch critiche) e per le applicazioni Metro quando si è connessi a una rete del secondo tipo.

Inoltre il sistema, promette Microsoft, sarà in grado di imparare dalle abitudini dell'utente, memorizzando le sue reti preferite e regolandosi di conseguenza.

Connessione più veloce alla ripresa dallo standby

Altra novità degna di nota sono alcune ottimizzazioni implementate sotto il cofano, che permettono al sistema operativo di ripristinare la connettività Wi-Fi dopo la ripresa dallo standby molto più velocemente che in passato. Come illustra il grafico sotto riportato, si parla di circa 2 secondi su Windows 8, che diventano più di 10 sulla versione precedente.

Win2.jpg

Altri miglioramenti

Si segnalano inoltre una serie di miglioramenti di varia entità al pannello di connessione rapida, che ora è in grado di visualizzare il logo dell'operatore che fornisce la connessione e di scegliere quale provider utilizzare.

Win3.jpg

È inoltre possibile sapere quanti dati si sono scaricati da una certa connessione e se ci si sta avvicinando alle soglie di traffico del proprio piano dati, in modo da evitare sgradevoli sorprese all'arrivo della fattura.

Win3b.png

Per quanto riguarda gli sviluppatori, Microsoft ha inoltre messo a disposizione delle API che consentono di accedere alle informazioni sulla connessione di rete disponibile e regolare di conseguenza il funzionamento delle varie applicazioni (preferendo per esempio lo streaming di video a più bassa risoluzione se si usa una connessione Mobile Broadband), specificando come i software che saranno pubblicati sul Windows Store dovranno farne uso nel modo corretto.

La società ha inoltre invitato i principali provider telefonici a sfruttare le nuove funzionalità per realizzare applicazioni che possano migliorare ulteriormente il controllo dell'utente sulle proprie connessioni. Un esempio già disponibile è l'applicazione di gestione realizzata da AT&T, un importante provider statunitense.

Win4.png

In conclusione, si segnala come ora sia possibile analizzare il consumo di banda da parte di un'applicazione specifica all'interno di un rinnovato Task Manager/Gestione Attività.

Win5.png

Conclusioni

I miglioramenti che abbiamo visto interessano un ampio ventaglio di funzionalità e portano il sistema di gestione delle reti senza fili di Windows 8 a raggiungere, e probabilmente superare, quanto è disponibile attualmente su altri sistemi operativi, permettendo alla casa di Redmond di combattere alla pari con iOS e Android su questo importante punto.

Altre informazioni su Windows 8 sono disponibili negli articoli e news raggruppati nell'apposito tag.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    © Copyright 2019 BlazeMedia srl - P. IVA 14742231005

    • Gen. pagina: 0.21 sec.
    •  | Utenti conn.: 39
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 43
    •  | Tempo totale query: 0.05