20100516131009_1904748122_20100516130943_1656240708_labs_logo.png

µTorrent a 64 bit è disponibile per il libero download

02/02/2011
- A cura di
Zane.
Filesharing Peer-to-peer - La prima release di µTorrent compilata nativamente per Windows a 64 bit è ora scaricabile. Quali siano i reali vantaggi è tutt'altro che evidente... a meno che non prevediate che il client debba allocare 8 terabyte di RAM.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

download (1) , bit (1) , 64 bit (1) , µtorrent (1) , compilazione (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 3 calcolato su 1 voti

Tramite un brevisissimo messaggio immesso nel forum degli annunci, BitTorrent Inc. ha presentato lunedì pomeriggio la prima versione a 64 bit del popolare µTorrent

MLINewShot_0217.jpg

Il codice alla baseè quello del ramo di sviluppo "3.0", ovvero la prossima release maggiore del client (streaming ed accesso remoto super-semplificato fra le caratteristiche di spicco) al quale il gruppo sta lavorando ormai da tempo.

La particolarità di questa build è quella di essere stata generata con un compilatore a 64 bit. Questo significa che, una volta lanciato l'eseguibile sotto Windows a 64 bit, il sistema operativo potrà eseguire il programma in maniera nativa, senza ricorrere al sottosistema di compatibilità Windows 32-bit On Windows 64 bit (WoW64), richiamato automaticamente ogni qual volta l'utente richieda di caricare un programma compilato a 32 bit su Windows a 64 bit.

Allo stesso tempo, la compilazione a 64 bit fa sì che il software non sia compatibile con Windows a 32 bit.

Gli incrementi prestazionali sono, in realtà, pressoché nulli: il principale vantaggio di utilizzare applicazioni native a 64 bit è infatti costituito dalla capacità di consentire ai singoli processi di allocare fino a 8 terabyte di RAM, contro i 4 gigabyte (3 GB, per una serie di ulteriori limitazioni) imposti dalle piattaforma a 32 bit. Va da sé che, in un programma come µTorrent, tale discorso ha ben poco senso.

Coloro che fossero comunque interessati a testare la novità possono scaricare il client da questo indirizzo (l'ultima versione è linkata a fianco della dicitura Download now!).

Come unica precauzione, l'amministratore consiglia di effettuare una copia di sicurezza delle impostazioni del client (file %AppData%\uTorrent\settings.dat) prima di lanciare l'eseguibile a 64 bit. Lo scenario di successivo downgrade ad una build precedente potrebbe, in caso contrario, causare la perdita di tutte le impostazioni.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.24 sec.
    •  | Utenti conn.: 59
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 19
    •  | Tempo totale query: 0.12