Canali
20110310160456_603115570_20110310160453_1001743825_no_ip_spotlight.png

Guida a No-IP, il servizio di DNS dinamico totalmente gratuito

11/03/2011
- A cura di
Internet - Siete stanchi di dovervi segnare sempre l'indirizzo IP del vostro computer prima di uscire di casa? Ebbene: una soluzione molto più pratica per sfruttare Desktop Remoto o uno degli altri servizi erogati esiste. Nel corso di questo articolo, vedremo come predisporre il tutto.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

no-ip (1) , guida (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 56 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Avrete letto, negli articoli precedenti pubblicati sul nostro sito, di come sia possibile creare un server FTP, accedere al proprio PC o accenderlo da remoto. Dopo aver installato e configurato il tutto in maniera appropriata, è possibile sfruttare i servizi erogati semplicemente specificando nel relativo client l'indirizzo IP del nostro computer di casa.

Se, ad esempio, abbiamo installato un server web, questo significa che, per visualizzare le nostre pagine, andremo a digitare qualcosa di simile a http://151.68.61.37 nella barra degli indirizzi del browser.

Il problema sorge quando, come succede nella maggior parte dei casi, il nostro provider non ci consente di utilizzare un indirizzo IP statico, bensì ne assegna uno dinamico, differente ogni volta che ci connettiamo.

In questa circostanza, siamo costretti ad annotarci l'indirizzo IP attuale ogni volta che usciamo da casa.

Se però il router si riavvia in seguito ad un blackout o per altre cause, l'indirizzo IP cambia e diviene impossibile contattare il PC.

La soluzione No-IP

Fortunatamente, una soluzione esiste: grazie a No-IP, è possibile richiedere gratuitamente un nome a dominio statico nella forma miopc.no-ip.org che, grazie ad un apposito client, verrà risolto sempre nell'indirizzo IP del PC al quale è stato associato.

In questo modo, ci si potrà collegare sempre al nome scelto, ed accedere così ai vari servizi erogati nel modo più comodo possibile.

Una nota per gli utenti Fastweb

I clienti Fastweb possono interrompere qui la lettura: la configurazione ad indirizzo IP "mascherato" impiegata dal provider non consente di associare correttamente il nome dinamico allo specifico PC dell'utente, rendendo così pressoché inutile l'intera procedura.

L'unico modo per risolvere il problema è quello di richiedere all'operatore un (costoso) IP pubblico, oppure sfruttare le 20 ore mensili comprese nell'abbonamento ed associare un nome dinamico solamente in tali frangenti.

L'alternativa è costituita dalla creazione di una VPN con soluzioni quali Hamachi (ne abbiamo parlato nell'articolo "Realizzare VPN in pochi clic: guida rapida ad Hamachi"), ma vi sono comunque importanti differenze fra questo approccio e l'impiego di un hostname dinamico di cui è oggetto la presente guida.

Registrazione

Vediamo dunque come utilizzare il servizio.

Dopo aver raggiunto il sito di No-IP, andiamo su Create Account nel riquadro User Login sulla destra

Register 2.PNG

Compiliamo quindi il form con i nostri dati, digitiamo il codice di sicurezza, accettiamo le norme d'uso e clicchiamo su I accept, Create my account

Register.PNG

Subito dopo riceveremo un messaggio di posta nel quale è presente un link che deve essere cliccato per completare l'attivazione dell'account appena creato.

Dopo aver effettuato l'accesso sul sito, ci ritroveremo di fronte a questa pagina:

Account.PNG

Clicchiamo su Add a host (al momento in cui scriviamo, è il quarto pulsante colorato presente a centro pagina).

Nella pagina successiva, alla voce Hostname, inseriamo il nome che vogliamo associare al nostro computer.

Scegliamo poi dal menu a tendina il nome a dominio con cui completarlo. Ricordate soltanto che, per far sì che il tutto sia gratuito, il dominio deve fare parte del gruppo No-IP Free Domains.

Lasciamo impostato DNS Host A fra le opzioni sottostante e, nel campo IP Address, controlliamo che l'indirizzo riportato sia effettivamente il nostro (possiamo verificarlo, ad esempio, confrontandolo con quello riportato dal sito ilmioip.it)

MLINewShot_0543.jpg

Ignoriamo il resto e completiamo la registrazione cliccando Create Host in basso a destra. Dovrebbe esserci mostrata la pagina di conferma:

MLINewShot_0545.jpg

La prima parte della procedura è completa.

Pagina successiva
Teniamo aggiornato l'indirizzo IP
Pagine
  1. Guida a No-IP, il servizio di DNS dinamico totalmente gratuito
  2. Teniamo aggiornato l'indirizzo IP
  3. Verifiche e alternative

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.23 sec.
    •  | Utenti conn.: 50
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 26
    •  | Tempo totale query: 0.1