Punto informatico Network

20090906161913_197948539_20090906161837_137520464_Opera_logo.png

Opera 10.60 finale: ritocchi all'interfaccia, HTML5 avanzato, WebM e più velocità per tutti

02/07/2010
- A cura di
Zane.
Internet - La software house norvegese ha reso disponibile la compilazione stabile e definitiva di Opera 10.60. Numerosi, gradevolissimi ritocchi all'interfaccia e più velocità sono le portate principali, ma c'è anche il pieno supporto al codec "WebM" ed un motore HTML5 perfezionato. Il rilascio è sincronizzato: le versioni per Windows, Mac e Linux sono disponibili contemporaneamente.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

opera (1) , browser (1) , velocità (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 4 calcolato su 19 voti
Il dibattito è aperto: partecipa anche tu! AvvisoQuesto contenuto ha ricevuto un numero significativo di commenti. Una volta conclusa la lettura, assicurati di condividere con tutti anche le tue impressioni! La funzionalità è accessibile subito in coda, ai piedi dell'ultima pagina.
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Il mercato in cui si trovano ad operare i browser web si evolve rapidamente, e così le software house che desiderino rimanere competitive nel settore sono costrette a lavorare senza sosta.

A pochi mesi dalla nuova, interessantissima versione 10.50, ecco che il team di Opera Software già sforna un'altra release. Nella prima mattinata di ieri, il gruppo ha presentato Opera 10.60: una iterazione che, pur senza introdurre variazioni significative come ha fatto il ramo di sviluppo precedente, presenta comunque alcune succulente migliorìe

MLIShot_1.jpg

Ancora più velocità

La società spinge ancora sull'acceleratore e promette incrementi superiori al 50% in alcuni test velocistici rispetto all'iterazione precedente.

I risultati ottenuti con Peacekeeper sulla versione finale sembrano confermare la bontà del lavoro svolto: Opera 10.60 riesce infatti a superare di circa il 6,5% la versione "developer" di Google Chrome, divenendo così il browser web più veloce in circolazione su questo specifico benchmark

MLIShot_1.jpg

Ritocchi all'interfaccia grafica

Sono stati introdotti alcuni ritocchi minori all'interfaccia grafica.

Il pulsante d'accesso presenta ora la scritta Menu. Secondo gli sviluppatori, si tratta di una mossa necessaria a chiarire la funzione del comando, ma già molti utenti hanno protestato: effettivamente, la resa visiva non è troppo piacevole.

Rifinite anche le anteprime delle schede aperte, che risultano ora meno squadrate

MLIShot_2.jpg

La pagina Speed Dial mostra qui riquadri widescreen (rettangolari), quindi più adatti ai display in formato 16:9

MLIShot_3.jpg

Niente più anteprime multiple di default

Opera ha deciso di disabilitare la funzione che mostra anteprime distinte nella barra delle applicazioni di Windows 7 per ogni singola scheda: la caratteristica, pur operando correttamente, era infatti risultata invisa ai più.

Chi apprezzasse tale comportamento può comunque facilmente ri-abilitarlo dal pannello delle opzioni.

Meno Carbon, più Cocoa

Opera 10.60 per Mac continua sulla strada intrapresa dal predecessore. Il framework alla base del software è ora Cocoa, e il team di sviluppo è stato impegnato a ripulire il codice da alcuni rami secchi legati al precedente meccanismo, Carbon, ancora presenti nel listato.

Pagine
  1. Opera 10.60 finale: ritocchi all'interfaccia, HTML5 avanzato, WebM e più velocità per tutti
  2. Pagina 2

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 6.96 sec.
    •  | Utenti conn.: 84
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 19
    •  | Tempo totale query: 6.72