Punto informatico Network

20090906161913_197948539_20090906161837_137520464_Opera_logo.png

Opera@USB rende "portable" la release 10.60

13/07/2010
- A cura di
Zane.
Internet - La versione più recente di Opera può ora essere utilizzata anche da chiavetta USB. Si scarica (gratuitamente), si scompatta ed il gioco è fatto.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

versione (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 4.5 calcolato su 32 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Opera@USB è un progetto portato avanti da Markus "Miraculix" Obermair, un utente appassionato che regolarmente modifica la release più recente del browser Opera (con il consenso esplicito della Casa) allo scopo di ottenerne una declinazione "portable", ovvero una versione in grado di funzionare anche da chiavetta USB senza bisogno di installare alcunchè sul computer.

A pochi giorni dalla disponibilità di Opera 10.60, Miraculix ha ultimato il proprio lavoro: Opera@USB 10.60 è liberamente scaricabile da tutti gli interessati

MLIShot_1.jpg

Questa speciale edizione risulta particolarmente interessante sia per coloro che desiderino provare il nuovo browser senza apportare alcuna modifica al sistema, sia per tutte quelle situazioni in cui l'utente sia dotato di privilegi d'accesso ridotti (come avviene, ad esempio, sui PC aziendali o quelli condivisi) e non gradisca impiegare il navigatore web scelto dall'amministratore.

Lo smanettone ha rilasciato sia il pacchetto completo, indicato per coloro che non avessero mai utilizzato Opera@USB, sia l'aggiornamento, destinato a tutti gli utenti che già impiegassero una release precedente del programma.

Gli utenti italiani, dopo aver scompattato l'archivio nella cartella desiderata, vorranno seguire Menu -> Settings -> Preferences -> Details -> Choose e selezionare il file \locale\it\it.lng presente nella sotto-cartella nella quale è stato scompattato Opera@USB.

In questo modo, l'interfaccia si tradurrà nella lingua di Dante senza nemmeno riavviare.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.47 sec.
    •  | Utenti conn.: 103
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 19
    •  | Tempo totale query: 0.28