Punto informatico Network

20080829213324

Windows 8 sarà anche a 128 bit? Windows 9 probabilmente sì

09/10/2009
- A cura di
Zane.
Mondo Windows - La rete mormora: il successore di Windows 7 potrebbe supportare anche architetture a 128 bit. Non è da escludere che un "Windows 8 x128" possa arrivare, ma sono comunque informazioni da prendere con cautela. E, comunque, su quale hardware funzionerebbe?

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

windows (1) , bit (1) , 128 bit (1) , windows 8 (1) , windows 9 (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 116 voti
Il dibattito è aperto: partecipa anche tu! AvvisoQuesto contenuto ha ricevuto un numero significativo di commenti. Una volta conclusa la lettura, assicurati di condividere con tutti anche le tue impressioni! La funzionalità è accessibile subito in coda, ai piedi dell'ultima pagina.
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Ora che Windows 7 è alle porte, l'attenzione dei più appassionati al mondo Windows si sposta oltre: è già partita la caccia ad indiscrezioni e spiragli che lascino trapelare qualche dato circa il prossimo "Windows 8".

Da qualche tempo ormai, il celebre blog UXEvangelist (ora divenuto Microsoft Kitchen) sta proponendo numerose informazioni in merito, estrapolate soprattutto da inserzioni lavorative mediante le quali Microsoft ricerca professionisti interessati a lavorare a determinati aspetti del nuovo sistema operativo.

Particolarmente curioso è il post apparso qualche giorno addietro, nel quale l'autore ha avanzato la possibilità che Windows 8 e Windows 9 possano essere dotati di un kernel compatibile con le CPU a 128 bit.

La fonte

La fonte di tale informazione è comunque tutt'altro che certa: si tratta infatti del messaggio di presentazione pubblicato da tale Robert Morgan, auto-referenziatosi come "Programmatore senior della divisione ricerca e sviluppo di Microsoft", sulla propria pagina personale di LinkedIn, il social network dedicato ai professionisti.

"Sto lavorando in un dipartimento ad alta sicurezza di ricerca e sviluppo incentrato sulla pianificazione strategica di progetti a medio e lungo termine" dichiarava Mr. Morgan "Progetti di ricerca e sviluppo che includono la compatibilità con le architetture a 128 bit per il kernel di Windows 8 e Windows 9. Sto formando relazioni con i principali partner: Intel, AMD, HP e IBM".

Il professionista ha poi rincarato la dose nel messaggio personale dello stesso account: "Robert Morgan è stato chiamato in ufficio, gli allarmi la mattina sono così piacevoli. Qualcuno ha dimenticato di impostare a dovere il test per il nuovo AMD a 128 bit".

Con tutta probabilità, tale osservazione si riferisce alla CPU nota come "Bulldozer", la cui esistenza è stata svelata dal sito Bright side of news durante il mese di aprile.

Prima di accorgersi di essere seguito da qualcuno particolarmente interessato a questi aspetti e cancellarsi da LinkedIn, lo sbadato sviluppatore ha lasciato trapelare ancora qualche dettaglio (parecchio confuso, in effetti) "Robert Morgan sta lavorando per far sì che IA-128 possa lavorare all'indietro, con la completa compatibilità binaria con le istruzioni IA-64 dell'hardware. Simulazione di funzionamento per Windows 8 ed assolutamente Windows 9".

Addio 32, benvenuti 128?

Ad oggi, l'unico aspetto che parrebbe essere stato accertato riguarda il pensionamento delle versioni 32 bit. Windows Server 2008 R2 (il corrispettivo dedicato ai server di Windows 7) è venduto unicamente nella versione x64, mentre Windows 7 stesso è l'ultimo sistema operativo della famiglia ad essere disponibile sia in compilazione a 32, sia a 64 bit: dal prossimo Windows 8, il supporto della CPU ai 64 bit sarà fra i requisiti minimi.

La notizia di oggi apre però una nuova strada: che Windows 8 possa essere disponibile sia in versione a 64, sia a 128 bit?

Personalmente, tendo a dubitarne: la penetrazione dell'hardware a 64 bit non è ancora completa, e le prime CPU a 128 bit sono ancora lontane dal mercato di almeno un paio d'anni (per non parlare dell'effettiva diffusione, per la quale sarà necessario attendere ulteriormente).

Un Windows 8 a 128 bit, presumibilmente in arrivo fra il 2011 ed il 2012, finirebbe quindi per essere eccessivamente in anticipo sull'hardware compatibile

Se mi sento quindi di escludere tale possibilità per Windows 8, sono sicuramente più propenso ad aspettarmi la doppia versione 64/128 con "Windows 9": un prodotto del genere, per il quale la finestra temporale fra il 2014 ed il 2015 potrebbe essere un'approssimazione valida, potrebbe infatti trovare una diffusione maggiore delle CPU a 128 bit.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.23 sec.
    •  | Utenti conn.: 94
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 19
    •  | Tempo totale query: 0