Punto informatico Network
Canali
20090302130350_669536928_20090302130321_1808798130_rocketspotlight.png

Un tocco Mac al nostro Windows con RocketDock

07/04/2009
- A cura di
Software Applicativo - Analizziamo un programma che ricrea una barra stile Mac per accedere ai nostri programmi preferiti in rapidità e creando un piacevolissimo effetto estetico.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

dock (2) , mac (1) , desktop (1) , rocketdock (1) , launcher (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 217 voti
Il dibattito è aperto: partecipa anche tu! AvvisoQuesto contenuto ha ricevuto un numero significativo di commenti. Una volta conclusa la lettura, assicurati di condividere con tutti anche le tue impressioni! La funzionalità è accessibile subito in coda, ai piedi dell'ultima pagina.
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Una delle funzionalità dei sistemi basati su Mac OS X che mi piace non poco è la barra che si trova nella parte bassa del monitor. Molti sono anche i tutorial su Internet che spiegano come realizzarla anche nelle pagine HTML: è semplice, basta un po' di Javascript e qualche competenza CSS.

Ma è possibile replicare questa funzione sui nostri desktop Windows? La risposta è , e per questo ci viene in aiuto un programma che si chiama RocketDock. Lo possiamo scaricare gratuitamente da questo indirizzo (tuttavia vi consiglio di visitare questa pagina in quanto offre la lista di tutte le versioni attualmente uscite, mentre il collegamento precedente consente di scaricare l'ultima versione stabile al momento della scrittura dell'articolo).

Una volta scaricato eseguiamo l'installazione del programma, che è analoga a tutti gli altri software utilizzati più di frequente. Quando la procedura sarà completata, avviamo il programma tramite l'icona sul desktop che l'installazione ci ha creato (qualora abbiate scelto di crearla).

Appena avviato, ecco cosa ci troveremo nella parte alta del nostro monitor.

Rocketdock1.png

Prima di scoprire cosa può fare, addentriamoci subito nella configurazione della barra, per renderla davvero personale, quindi vedremo come integrare applicativi o collegamenti.

Pagina successiva
Configurazione di RocketDock

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    © Copyright 2018 BlazeMedia srl - P. IVA 14742231005

    • Gen. pagina: 0.2 sec.
    •  | Utenti conn.: 21
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 43
    •  | Tempo totale query: 0.05