Punto informatico Network

Canali
20080829210636

Rippare DVD in due click: guida a bitRipper

23/03/2010
- A cura di
Zane.
Audio Video Multimedia - Volete realizzare una copia compressa di un DVD Video senza impazzire fra mille tecnicismi? bitRipper è la soluzione gratuita che fa per voi: si installa in poche cliccate e consente di "rippare" i dischi con la massima semplicità possibile, superando automaticamente le tecnologie di protezione. Chi lo desidera, può anche agire su alcuni parametri tecnici e migliorare così il risultato finale.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

dvd (1) , click (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 4.5 calcolato su 46 voti

Qualche tempo addietro, abbiamo pubblicato su queste pagine un articolo dal titolo "Rippare DVD alla massima qualità: guida completa ad HandBrake". HandBrake è, probabilmente, uno dei migliori strumenti oggi in circolazione per chi desidera rippare DVD, ma tanta potenza paga pegno in termini di immediatezza: sebbene i profili predefiniti consentano di semplificare un po' le cose, HandBrake è chiaramente studiato per l'utente più smanettone, interessato a configurare con attenzione tutti i parametri della procedura di rip.

Inoltre, l'applicazione non è in grado di lavorare direttamente sui DVD protetti. L'utente interessato dovrà prima procedere manualmente a liberare il supporto dalle tecnologie anti-copia, e quindi utilizzare il programma sulla copia ottenuta.

Infine, gli sviluppatori di HandBrake hanno recentemente rimosso il supporto al vetusto, ma super-compatibile, formato AVI: la scelta è sicuramente condivisibile trattandosi di un software che mira ad offrire tutte le tecnologie più recenti, ma costituisce un limite non indifferente quando si tratta di realizzare rip utilizzabili su più piattaforme.

BitRipper: un freeware ex-commerciale

Per l'utenza meno esperta, o per coloro che fossero semplicemente interessati a copiare un film da DVD per guardarlo una volta e poi cancellarlo, HandBrake si rivela uno strumento fin troppo accessoriato.

Chi cercasse l'immediatezza più assoluta può rivolgere la propria attenzione a FairUse Wizard oppure affidarsi ad una soluzione davvero 1-click: bitRipper.

BitRipper è un programma originariamente commercializzato come applicazione a pagamento ed in seguito divenuto freeware. Fa della massima semplicità d'uso il proprio punto di forza e, nella modalità più semplice possibile, consente davvero di rippare un DVD in due soli click, senza preoccuparsi delle tecnologie anti-copia.

Verifica dei requisiti e download

Prima di buttarsi a scaricare l'applicazione, è bene verificare di avere in uso un Windows a 32 bit. Sono supportate tutte le versioni (da Windows XP a Windows 7, sui quali ho effettuato la prova), ma solamente a patto che non siano nella declinazione "x64".

Potrebbe essere inoltre necessario installare preventivamente l'aggiornamento "Microsoft Visual C++ 2008 Redistributable Package", pena assistere a numerosi crash improvvisi.

Una volta verificato di possedere tutti i pre-requisiti, scaricate il setup e prendete nota del codice seriale proposto: durante la mia prova non è stato richiesto, ma può darsi che divenga necessario inserirlo dopo qualche settimana d'uso.

Rippare con bitRipper

Completata l'installazione con una serie di semplici Avanti, inserire il DVD che desiderate rippare e lanciate il programma dal menu Start

MLIShot_03.jpg

Sinceratevi che sia selezionata l'unità che contiene il DVD dal menu a tendina e siete già pronti a cliccare su Start per avviare il rip.

A seconda della potenza del vostro PC, potrebbe essere necessario attendere qualche ora prima che l'operazione volga al termine

MLIShot_04.jpg

Alla fine della corsa comunque, avrete ottenuto un rip completo del vostro DVD, memorizzato nella cartella Documenti\My DVD Backups

MLIShot_05.jpg

La qualità dei file generati non è paragonabile a quanto ottenibile con HandBrake, ma i filmati rippati in questo modo funzionano correttamente, e sono già pronti per essere "consumati"

MLIShot_6.jpg

Il difetto principale che potreste notare è la grandezza dei file stessi: durante le mie prove infatti, si sono facilmente superati i 20 GB. Se volete correggere questo difetto, è necessario procedere con una semplice configurazione aggiuntiva.

Pagine
  1. Rippare DVD in due click: guida a bitRipper
  2. Pagina 2

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.12 sec.
    •  | Utenti conn.: 113
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 19
    •  | Tempo totale query: 0