Punto informatico Network

20090507233047_1258955168_20090507233023_1812118122_BrowserWar2.png

Internet Explorer perde terreno in Europa

23/03/2010
- A cura di
Zane.
Internet - La schermata di scelta funziona: numerosi utenti legati al browser Microsoft stanno sostituendo il programma con uno strumento realizzato dalla concorrenza. Risultati importanti in Francia, ma anche gli italiani sembrano ora più interessati ai browser alternativi.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

internet (1) , internet explorer (1) , europa (1) , explorer (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 4 calcolato su 19 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Sembra proprio che la tanto attesa "schermata di scelta" del browser web stia sortendo l'effetto desiderato, ovvero movimentare il panorama del settore garantendo maggiore visibilità ai programmi sviluppati da terze parti

Ballot.jpg

Stando ad un articolo pubblicato ieri da Reuters, il navigatore Microsoft sta perdendo quote di mercato abbastanza significative all'interno dei Paesi dell'Unione Europea nei quali il colosso sta spingendo la schermata tramite Windows Update.

A guidare la classifica è la Francia: il 2.5% di coloro che utilizzavano Internet Explorer è infatti passata ad un browser alternativo durante il mese di marzo. 1.3% sono gli italiani che hanno sostituito il client web nello stesso periodo, ai quali si deve sommare un ulteriore 1% degli abitanti del Regno Unito.

Opera Software conferma la tendenza in positivo: l'azienda ha registrato un incremento compreso fra le due e le tre volte nel numero dei download del nuovo Opera 10.50.

Dichiarazioni ottimistiche anche da Mozilla: secondo le parole di un portavoce, il gruppo ha rilevato una crescita importante nel numero di nuovi utenti di Firefox in seguito all'arrivo della schermata di scelta sui 200 milioni di PC presenti nel territorio. Mozilla si aspetta un'ulteriore crescita mano a mano che Microsoft completerà la distribuzione dell'update in tutti i Paesi membri.

Il trend discendente di Internet Explorer continua, dunque. Ad ogni modo, il software Microsoft si mantiene ancora saldamente in testa alla classifica, soprattutto grazie agli ottimi risultati ottenuti sul mercato da quel Windows 7 al quale si trova legato nativamente a doppio filo.

Il software potrebbe comunque presto compiere un nuovo balzo in avanti: Internet Explorer 9, disponibile in una versione preliminare destinata a smanettoni e professionisti, ha infatti mostrato una serie di caratteristiche di tutto rispetto ed un livello prestazionale tale da poter facilmente sbaragliare la concorrenza.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.3 sec.
    •  | Utenti conn.: 178
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 18
    •  | Tempo totale query: 0.14