Punto informatico Network

Canali
20081117094954_1118052429_20081117094939_512255675_Shutdown.png

Il comando Shutdown: istruzioni per l'uso

14/07/2009
- A cura di
Tecniche Avanzate - Molto spesso, eseguire operazioni di spegnimento o riavvio mediante la linea di comando può risultare molto utile. Presentiamo una guida che spiega come utilizzare al meglio il comando Shutdown, che risponde perfettamente ai nostri scopi.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

spegnimento (2) , shutdown (2) , avvio (1) , riavvio (1) , arresto (1) , spegnere (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 359 voti
Il dibattito è aperto: partecipa anche tu! AvvisoQuesto contenuto ha ricevuto un numero significativo di commenti. Una volta conclusa la lettura, assicurati di condividere con tutti anche le tue impressioni! La funzionalità è accessibile subito in coda, ai piedi dell'ultima pagina.

Spegnere o riavviare il computer utilizzando la linea di comando può rivelarsi molto utile: si pensi ad esempio a file batch che necessiti di riavviare alla fine delle operazioni svolte, oppure alla possibilità di spegnere automaticamente il PC a determinati orari.

Il comando shutdown offre molte possibilità di personalizzazione, che vedremo nel dettaglio in questo articolo.

Per poterlo utilizzare, possiamo aprire la linea di comando da Start, Esegui (scrivendo cmd) oppure direttamente da Esegui.

La sua sintassi (che così non avrebbe senso, è riportata solamente allo scopo di mostrare tutti i parametri per il comando) è la seguente.

Si noti che è obbligatorio rimuovere almeno uno di questi parametri (è chiaramente impossibile spegnere il computer e allo stesso tempo riavviarlo) però i parametri vanno forniti seguendo l'ordine sopra riportato.

Azioni di chiusura

Per i motivi sopra specificati, è obbligatorio fornire uno solo di questi parametri.

  • -i mostra l'interfaccia che consente di scegliere l'azione da eseguire. Solitamente, viene mostrata l'interfaccia di Windows propria del comando shutdown (concettualmente abbastanza simile a quella di default utilizzata in Windows Server).
  • -l disconnette l'utente corrente (non può essere utilizzato in coppia con il comando -m).
  • -s spegne il computer.
  • -r riavvia il computer.

Comandi utili

  • -a interrompe un comando in corso. Se avviato quando è in corso un comando come quelli sopra citati (ovviamente solo qualora appaia la finestra con il conteggio alla rovescia) interrompe l'esecuzione del comando, e Windows ritorna disponibile.
  • -f costringe tutte le applicazioni avviate a chiudersi senza aprire finestre. È utile qualora, al momento dell'azione di chiusura, siano avviate delle applicazioni che, se venissero chiuse normalmente, chiederebbero all'utente una risposta in una finestra di dialogo. Si tenga presente, che la risposta di default sarebbe negativa quindi eventuali lavori da salvare andrebbero irrimediabilmente persi.

Azioni di chiusura in reti LAN

  • -m \\NomeComputer consente di eseguire azioni su computer collegati in una stessa rete LAN. Può essere utilizzato in coppia con tutti i comandi precedentemente documentati fatta eccezione per -l.

Chiusure a tempo (countdown)

Per dare all'utente un minimo di tempo, avvertendolo del fatto che il computer sta per essere chiuso.

  • -t 00 dove 00 è rappresenta il numero di secondi di preavviso da utilizzare.

Commenti

Qualora abbiate deciso di utilizzare il countdown potete anche mostrare un messaggio personalizzato.

  • -c "Commento" inserendo fra doppi apici il nostro commento, che può essere lungo al massimo 127 caratteri.

Cause di spegnimento

Questa sezione del comando shutdown è forse la più complessa e la meno utilizzata. Windows utilizza ben 18 possibili combinazioni che prorremo di seguito.

Si noti che le combinazioni sono effettivamente 28, ma Windows ne riconosce soltando 18, quindi analizzeremo solo queste ultime.

Riprendiamo per un attimo la sintassi di esempio del comando: -d up: xx: yy.

  • -d è il flag che indica la nostra volontà di utilizzare questo comando.
  • up sono due lettere che indicano che l'azione poteva essere non programmata (U = Unplanned) oppure programmata (P = Planned).
  • XX indica il numero maggiore per il codice di chiusura.
  • YY indica il numero minore per il codice di chiusura.

Dopo aver visto questi semplici concetti, vediamo le possibili combinazioni riconosciute da Windows.

Pianificata? Codice Maggiore Codice Minore Motivazione di spegnimento
NO 0 0 Altro
SI 0 0 Altro
NO 0 5 Altra anomalia: Sistema instabile
NO 1 1 Hardware: Manutenzione
SI 1 1 Hardware: Manutenzione
NO 1 2 Hardware: Installazione
SI 1 2 Hardware: Installazione
NO 2 3 Sistema Operativo: Aggiornamento
SI 2 3 Sistema Operativo: Aggiornamento
NO 2 4 Sistema Operativo: Riconfigurazione
SI 2 4 Sistema Operativo: Riconfigurazione
NO 4 1 Applicazione: Manutenzione
SI 4 1 Applicazione: Manutenzione
NO 4 5 Applicazione: Mancanza di risposta
NO 4 6 Applicazione: Instabile
NO 5 15 Errore di Sistema: Critico
NO 6 11 Alimentazione: Scollegamento del cavo
NO 6 12 Alimentazione: Ambiente
Pagina successiva
Esempi di sintassi
Pagine
  1. Il comando Shutdown: istruzioni per l'uso
  2. Esempi di sintassi

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.26 sec.
    •  | Utenti conn.: 107
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 19
    •  | Tempo totale query: 0.11