Punto informatico Network

Canali
20081227102602_366041646_20081227102549_1665061322_Battery Options.png

Tutta la verità su computer ed energia elettrica

27/10/2008
- A cura di
Zane.
Hardware & Periferiche - Quanta corrente consuma un personal computer? È molto costoso mantenerlo sempre acceso? È possibile risparmiare qualche euro? Ecco il nostro viaggio fra alimentatori, watt, Windows e... Enel!

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

computer (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 651 voti
Il dibattito è aperto: partecipa anche tu! AvvisoQuesto contenuto ha ricevuto un numero significativo di commenti. Una volta conclusa la lettura, assicurati di condividere con tutti anche le tue impressioni! La funzionalità è accessibile subito in coda, ai piedi dell'ultima pagina.

Vi siete mai chiesti quanta energia elettrica possa consumare il vostro PC, e in che misura la presenza di un computer acceso per gran parte della giornata possa incidere sulla tanto temuta "bolletta bimestrale"? Ho provato a fare qualche calcolo dati alla mano: di seguito riporto quanto ho scoperto.

Per chi ha fretta e volesse arrivare subito al punto della questione, la risposta è "non molto": la spesa per un PC medio utilizzato 8 ore al giorno oscilla grossomodo fra 9 e 14 euro/mese, con numerose variabili a modificare comunque il computo finale.

Volete saperne di più? Ecco come ricavare la spesa relativa alla vostra specifica configurazione.

Approssimare è indispensabile

Se siete matematici provetti o ragionieri attenti al centesimo, questo articolo non fa per voi.

L'argomento è infatti piuttosto ostico e, fra accise, conguagli, quote fisse, difficoltà oggettive a misurare quanto consumato eccetera, sono costretto ad arrotondare parecchio per poter realizzare e proporre un articolo che consenta di avere una visione d'insieme senza dover impazzire.

Ad ogni modo, confido che seguendo quanto proposto sia possibile farsi una idea abbastanza vicina alla realtà circa la propria spesa.

La tariffazione a watt

La prima cosa da capire è che il fornitore di energia elettrica addebita i consumi misurandoli in watt (W) consumati all'ora (h), ed in particolare utilizza il multiplo "chilowatt" (kW), pari a 1.000 watt.

L'unità di misura del consumo è quindi il celeberrimo "chilowattora" (kWh).

Inoltre, la tariffazione viene suddivisa in una serie di scaglioni progressivi, tesi a premiare i consumatori più attenti. La tariffa Enel monooraria D2 ad esempio - la più diffusa nelle case italiane e quindi quella su cui si basa il presenta articolo - impone 0,10€ per ogni kWh consumato fino a 900 kWh all'anno, 0,11€ da 901 a 1800 e via dicendo.

A questi, vanno sommate le "Componenti A e UC e MCT" (nei fatti, tasse addizionali imposte dall'Autorità per l'energia elettrica e il gas). Anch'esse sono suddivise in scaglioni progressivi: 0,01€ per i primi 1.800 kWh, 0,03€ da 1801 a 3540 kWh e via dicendo.

Il computo totale è da intendersi "IVA esclusa": i privati dovranno quindi pagare un ulteriore 10% su quanto ottenuto.

Riassumendo quindi, ecco quanto costa ogni kWh

Scaglioni kWh€ /kWhComponentiAliquota IVATotale
Per primi 900 kWh0,10,01100,12
901 kWh - 1800 kWh0,110,01100,14
1801 kWh - 2640 kWh0,150,04100,2
2640 kWh - 3540 kWh0,230,04100,29
3541 kWh - 4440 kWh0,240,02100,29
Oltre 4440 kWh0,150,02100,19

Bolletta alla mano!

Prendete ora una bolletta della luce recente e cerchiamo di capire quali sono stati i consumi degli ultimi mesi, consultando il dato riportato in prima pagina, in basso a sinistra

412kwh.gif

Nel documentato portato ad esempio, ho consumato 412 kWh in due mesi.

Spostandosi in seconda pagina viene riportato il consumo anno, stimato nel mio caso a 1.712 kWh

1712kwh.gif

Di questi, ognuno verrà tariffato secondo gli scaglioni illustrati in precedenza. Mi ritroverò alla fine dell'anno ad aver pagato 0,12€ i primi 900 kWh, e 0,14€ i rimanenti 812 kWh.

A questo punto, attuiamo la prima semplificazione: prendiamo lo scaglione di prezzo più elevato e diciamo sia quello il prezzo di ogni chilowatt. Alla luce delle varie quote fisse fin qui trascurate, potrebbe essere una buona approssimazione della realtà. Hey, vi avevo avvisato che avrei dovuto semplificare!

Nel mio caso quindi, consultando la tabella proposta in precedenza, posso stimare che ogni kWh mi costi 0,14€.

Pagina successiva
Parliamo di computer
Pagine
  1. Tutta la verità su computer ed energia elettrica
  2. Parliamo di computer
  3. Facciamo i calcoli!
  4. Domande e Risposte

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.35 sec.
    •  | Utenti conn.: 116
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 19
    •  | Tempo totale query: 0.14