Punto informatico Network

20081228221852_1774516428_20081228221823_2058387421_Untitled.png

Windows 7 guadagna mercato, ma Windows XP tiene duro

06/04/2010
- A cura di
Zane.
Mondo Windows - Si conferma il trend positivo del sistema operativo Microsoft. Ma il concorrente più duro è uno di famiglia: sono moltissimi coloro che ancora rimangono legati al vecchio Windows XP.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

windows (2) , windows xp (1) , xp (1) , mercato (1) , windows 7 (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 194 voti
Il dibattito è aperto: partecipa anche tu! AvvisoQuesto contenuto ha ricevuto un numero significativo di commenti. Una volta conclusa la lettura, assicurati di condividere con tutti anche le tue impressioni! La funzionalità è accessibile subito in coda, ai piedi dell'ultima pagina.
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Due diversi studi sembrano confermare le ottime prestazioni di Windows 7 sul mercato (90 milioni di copie vendute, ad inizio marzo).

Una rilevazione condotta da Forrester Research su un campione di circa 4.500 cittadini statunitensi ha rivelato che un impressionante 86% degli intervistati è soddisfatto del nuovo sistema operativo Microsoft.

A "tirare" sono anche i requisiti di sistema particolarmente conservativi. Questo, secondo Forrester, ha fatto sì che un significativo 43% di coloro che già usano Windows 7 abbia potuto aggiornare il proprio calcolatore, invece di acquistare un nuovo PC con il sistema operativo già preinstallato. Sebbene per molti utenti esperti tale scenario sia la prassi, Forrester ricorda che la maggior parte degli utenti Windows generalmente passa alla versione successiva del prodotto solamente acquistando un computer nuovo.

La seconda conferma arriva invece da Net Applications: sebbene la quota di mercato complessiva di Microsoft si sia leggermente ridotta (-0.54%), Windows domina ancora incontrastato con il 91.58% delle preferenze.

L'ultimo arrivato frattanto cresce: circa il 10% dei computer che accedono oggi ad Internet è governato da Windows 7. Un risultato che, una volta confrontato con quanto raggiunto da Windows Vista sullo stesso periodo, è indubbiamente sbalorditivo.

Il vero nemico è... Windows XP?

Mentre la quota congiunta di Mac, Linux e tutti gli altri fatica a raggiungere il 9%, Microsoft si trova per le mani un avversario scomodo. Il sondaggio condotto da Forrester ha infatti scoperto che il 43% degli intervistati rimane ancora legato a Windows XP e dichiara di non vedere alcuna valida ragione per migrare al nuovo prodotto.

Tali ragioni divengono evidenti scorrendo le tante novità veicolate dall'incarnazione di Windows più recente, ma diverranno via via sempre più marcate: il nuovo Windows Live non supporterà più Windows XP, ad esempio, così come Internet Explorer 9. L'upgrade diverrà poi una strada pressoché inevitabile a partire dal 14 agosto 2014, ovvero quando Microsoft interromperà ogni tipo di supporto alla piattaforma.

Tornando ad oggi comunque, il predominio di Windows XP si legge anche nei dati Net Applications: oltre il 64% dei PC ancora impiega il vecchio, ma incredibilmente longevo, sistema operativo lanciato nel 2002.

Il giudizio di sintesi di Forrester è quindi sintetico quanto ovvio: "Il più grande concorrente di Windows 7 non è Mac. È Windows XP".

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.12 sec.
    •  | Utenti conn.: 75
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 19
    •  | Tempo totale query: 0