Punto informatico Network

Canali
20080829220050

Guida completa alle edizioni di Windows Vista

07/03/2007
- A cura di
Zane.
Mondo Windows - Windows Vista si presenta in ben 15 configurazioni diverse, ognuna delle quali progettata per realizzare una specifica fascia di utenza: tre edizioni per i professionisti, quattro dedicate alla casa e una onnicomprensiva, quasi tutte disponibili a 32 oppure 64 bit. Una guida completa, completamente riscritta, per orientarsi in questo marasma.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

windows (1) , vista (1) , windows vista (1) , edizioni (1) , sku (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 380 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Differenziare. È sicuramente questa la strategia di Microsoft per il nuovo Windows Vista. L'idea sulla carta è ottima, nella sua semplicità: offrire un sistema operativo più o meno accessoriato e completo, a seconda della categoria di consumatori che si desidera corteggiare.

Difficilmente chi utilizza il sistema in casa sarà interessato a fare log-on su un dominio NT, né tantomeno avrà bisogno di utilizzare il web server IIS. D'altro canto invece, chi con il PC ci lavora non desidera pagare per avere funzionalità multimediali avanzate che finirebbero per restare inutilizzate. E per chi, come il sottoscritto, ricade proprio nel mezzo? Ecco una versione "super", che comprende tutti gli aspetti sia delle edizioni domestiche che di quelle per il mercato professionale.

Quindi, si saranno detti in Microsoft già dai tempi delle due edizioni di XP, Windows XP Home Edition e Windows XP Professional, perché non realizzare svariate edizioni di Vista, ognuna tagliata su specifici requisiti?

Purtroppo però spesso buone idee vengono mal implementate...

Visto l'interesse emerso per la questione, ho completamente riscritto, migliorato ed ampliato questo articolo. Nella prima stesura in particolare, "partivo dal basso" e, proseguendo nel testo, illustravo cosa offrisse ogni edizione in più rispetto alle precedenti. La cosa però è troppo complessa, e mi sono reso conto che illustrare la situazione al contrario, partendo dalla versione più completa e sottolineando poi cosa offrano in meno le altre, è nettamente più comodo per mettere a fuoco quale edizione fra le tante sia più adeguata alle proprie necessità. L'articolo si conclude ora indicando con chiarezza quale edizione preferire.

Le 15 edizioni di Windows Vista

Il problema è che qualcuno si deve essere fatto prendere la mano un po' troppo, ed ecco che una buona idea di fondo si trasforma in un pasticcio. Windows Vista infatti è disponibile in 6 diverse edizioni, che diventano 8 conteggiando anche le cosiddette versioni "N" studiate per il mercato europeo e koreano. Se poi teniamo presente che tutte le edizioni (meno una) sono disponibili in due diverse versioni, una a 32 ed una a 64 bit, ecco che si paventa uno scenario tutt'altro che comodo per il consumatore, che si trova a dover scegliere fra un totale di 15 versioni di differenti.

I 64 bit possono attendere

Il primo passo per uscire dalla confusione è quello di escludere le versioni a 64 bit. Si tratta di prodotti compatibili unicamente con i processori Athlon 64 di AMD, che comunque possono montare indifferentemente anche le versioni a 32 bit. Per una serie di motivazioni emerse durante "Grande Guida a Windows Vista" però, consiglio caldamente di optare per una versione di Windows Vista a 32 bit: il mercato non è ancora pronto a sfruttare debitamente la nuova architettura a 64 bit, ed adottare ora un sistema operativo di questo tipo significa di fatto andare incontro ad una serie pressoché illimitata di problemi di compatibilità, sia software che hardware, non ricompensata in alcun modo da vantaggi tangibili. A meno chè non abbiate valide motivazioni, vi raccomando di starne alla larga.

Le edizioni "N"

Come forse si ricorderà, Microsoft è stata obbligata Commissione Europea a commercializzare in parallelo ai prodotti Windows tradizionali anche edizioni "N", ovvero sprovviste di alcuni programmi che, secondo l'Authority, violavano le norme antitrust. Ecco quindi Windows Vista Business N Edition ed Windows Vista Home Premium N Edition che, oltre a deficitare di quanto elencato per le corrispettive edizioni "non-N", sono private anche di Windows Media Player. Sono inoltre state apportate altre piccole modifiche "sotto al cofano" tese a correggere le dipendenze di altri componenti dal lettore multimediale Microsoft.

Detto questo, mi sento di affermare che anche queste due edizioni possono essere scartate a priori, proprio perché, non offrono nulla di più: anzi, qualcosa di meno, ma allo stesso prezzo!

Che fine hanno fatto Tablet PC e Media Center Edition?

Windows Vista non offre un corrispettivo diretto di Windows XP Tablet PC Edition, ovvero quella edizione di Windows destinata ai sistemi utilizzabili mediante una speciale penna. Le funzionalità di tablet sono incluse in tutte le edizioni, eccezion fatta per Home Basic.

Discorso leggermente differente per le funzionalità offerte da Windows XP Media Center Edition, grazie alle quali è possibile realizzare "un PC da salotto", comandabile mediante telecomando. Windows Vista offre infatti solamente nelle edizioni Home Premium ed Ultimate un nuovo strumento denominato Windows Media Center, che assolve appunto a questo compito.

Le 6 edizioni di Windows Vista

Fatte queste doverose premesse e liberato il campo dalle premature versioni a 64 bit e dalle insensate "N", focalizziamoci sulle rimanenti. Partiamo con presentare in breve la versione principale, e da li in avanti "rimuoviamo componenti" fino a quella più povera.

Windows Vista Ultimate

È la versione più ricca (sia come funzionalità che come prezzo!) di Windows Vista, e include tutto quello che Windows Vista può offrire sia al mercato domestico che a quello professionale. Elencare qui tutte le funzionalità sarebbe controproducente: rimando quindi alla "Grande Guida a Windows Vista", basata appunto sulla questa edizione, per un esaustivo approfondimento su Windows Vista Ultimate. Per gli scopi attuali, basti precisare che è l'unica a supportate i "Windows Ultimate Extra", ovvero piccole utility distribuite gratuitamente da Microsoft via Internet ai possessori di questa edizione.

Da qui in poi, la strada si biforca. Da una parte le edizioni Enterprise, Business e Business N per il segmento professionale. Dall'altra Home Basic, Home Premium, Home Premium N e Starter per il segmento domestico.

Vediamo in dettaglio di cosa si tratta.

Pagina successiva
Per i professionisti
Pagine
  1. Guida completa alle edizioni di Windows Vista
  2. Per i professionisti
  3. Per la casa
  4. In definitiva, quale acquistare?

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.25 sec.
    •  | Utenti conn.: 99
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 18
    •  | Tempo totale query: 0.12