Punto informatico Network
Canali
20080829220050

Guida completa alle edizioni di Windows Vista

07/03/2007
- A cura di
Zane.
Mondo Windows - Windows Vista si presenta in ben 15 configurazioni diverse, ognuna delle quali progettata per realizzare una specifica fascia di utenza: tre edizioni per i professionisti, quattro dedicate alla casa e una onnicomprensiva, quasi tutte disponibili a 32 oppure 64 bit. Una guida completa, completamente riscritta, per orientarsi in questo marasma.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

windows (1) , vista (1) , windows vista (1) , edizioni (1) , sku (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 380 voti

In definitiva quindi... quale edizione acquistare?. Di 15 edizioni disponibili abbiamo immediatamente escluso quelle a 64 bit e le due "N". Dalle rimanenti, scartiamo ancora la Enterprise (disponibile solamente alle grandi aziende tramite un canale riservato) e la Starter, anch'essa non commercializzata sul mercato europeo.

A questo punto la scelta è fra Ultimate, Business, Home Premium ed Home Basic.

Home Basic? E per cosa?

Restringiamo ulteriormente il ventaglio delle possibilità, valutando a parte una possibile scelta dell'edizione Home Basic. Qui le limitazioni sono infatti tante e tali da portarmi ad essere definitivo al riguardo: se dovete comprare una macchina nuova, per nessun motivo scegliete Windows Vista Home Basic, a meno chè non facciate un uso davvero sporadico del sistema, alla "una volta ogni tanto, per scrivere qualche lettera... so a malapena accenderlo". O che invece il fattore costo non sia davvero (davvero!) critico.

Stesso discorso se già avete un sistema con Windows XP Professional: aggiornare a Windows Vista Home Basic è controproducente, e vi ritrovereste semplicemente con qualcosa in meno rispetto a prima.

Discorso più complesso invece se al momento montate Windows XP Home Edition e state valutando un possibile aggiornamento: la differenza fra le due infatti è la stessa che intercorre fra un Windows XP con Service Pack 2 ed uno senza: modifiche rilevanti solamente "sotto al cofano", con la non-trascurabile differenza che Windows Vista richiede comunque una quantità di memoria sensibilmente maggiore a Windows XP: se state utilizzando oggi Windows XP Home Edition, difficilmente la vostra macchina sarà dotata di almeno 1/1.5 GB di memoria, il minimo raccomandabile per sfruttare Windows Vista al meglio... Anche in questo caso quindi mi sentirei di sconsigliare l'aggiornamento verso Home Basic: tenetevi stretto il vostro XP, e, se proprio state pensando di aggiornare, valutate la possibilità di cambiare del tutto la macchina, orientandosi contestualmente verso una delle edizioni maggiori.

Ultimate, raccomandabile solo in alcuni contesi

Arrivati a questo punto, rimandiamo di fatto con tre edizioni tra cui scegliere: Ultimate, Business ed Home Premium.

Consigliare "Ultimate" indistintamente non è una scelta saggia: se infatti l'edizione principe è comprensiva delle altre due, è anche vero che il prezzo è piuttosto salato: si corre il rischio quindi di trovarsi con uno strumento molto costoso, ma di cui vengono utilizzare solamente una minima parte di funzionalità. Ultimate in particolare è raccomandabile solo a chi gestisce un SoHo (Small Office/Home Office) e che utilizza il sistema ora per lavorare, ora per svago, ora per riprodurre un DVD in salotto mediante Windows Media Center, ora per connettersi via Remote Desktop o sviluppare pagine ASP con Internet Information Services (IIS) 7.

Insomma, acquistare Windows Vista Ultimate a prescindere è, nella maggioranza dei casi, uno spreco di denaro.

XP Professional o Home? Vista Business o Home Premium?

Alla fine della corsa ci ritroviamo a scegliere fra due sole versioni, che, di fatto, è la stessa scelta che siamo stati chiamati a fare nel 2001, quando dovevamo esprimere una preferenza fra le due edizioni di Windows XP.

Oggi come allora, la scelta è piuttosto semplice: stampate e affiancate le pagine di questo articolo che illustrano le differenze e chiedetevi se vi è una caratteristica di cui proprio non potete fare a meno. Se necessitate di fare logon su server NT, utilizzare Internet Information Services (IIS) o gestire un fax, scegliete l'edizione Business. Se invece non potete fare a meno di Windows Media Center, del controllo parentale per i bambini, o desiderate connettervi con Xbox, optate per Home Premium.

Alla fine la scelta è stata più facile del previsto, non trovate?

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!
Pagina precedente
Per la casa

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    © Copyright 2019 BlazeMedia srl - P. IVA 14742231005

    • Gen. pagina: 0.2 sec.
    •  | Utenti conn.: 28
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 42
    •  | Tempo totale query: 0.01