Punto informatico Network

Canali
192733148220091223115632_24909.png

Ubuntu si personalizza facilmente con Ubuntu Tweak

07/01/2010
- A cura di
Al3x.
Linux & Open Source - Alcune personalizzazioni ed impostazioni per il fine tuning di Ubuntu sono a prima vista complesse per un utente alle prime armi. Con Ubuntu Tweak diviene tutto molto più semplice ed alla portata dei meno smanettoni.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

ubuntu (1) , tweak (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 146 voti

Linux, se paragonato a Windows, in alcuni casi risulta essere più ostico sotto l'aspetto della personalizzazione del Desktop Environment (DE), specie per coloro che hanno poca dimestichezza con il Pinguino.

Anche se sotto questo aspetto, Canonical con Ubuntu ha fatto molto per facilitare la vita dei newbie: ci sono utility che contribuiscono a rendere ancora più user-friendly l'ambiente di lavoro dekstop ed una di quelle che apprezzo particolarmente è Ubuntu Tweak.

L'interfaccia è semplice ed immediata, molti dei tips & tricks necessari a personalizzare il proprio DE sono riassunti in questa preziosa utility.

Nel sito ufficiale, alla pagina di download, si può accedere alla guida di installazione rapida che però è scritta in inglese. Ho deciso così di farne una traduzione con l'aggiunta di qualche altra info che potrebbe tornarvi utile anche per il futuro.

Il testo seguente è la traduzione dall'inglese della pagina presente nel sito ufficiale.

Logo.png

Ubuntu Tweak

Il pacchetto funziona con Hardy, Intrepid e Karmic (rispettivamente 8.10, 9.04 e 9.10).

Link per scaricare i pacchetti ed i sorgenti dell'ultima versione

https://launchpad.net/ubuntu-tweak/0.4.x/0.4.9.2

Versioni precedenti di Ubuntu Tweak le trovate a questo indirizzo:

http://code.google.com/p/ubuntu-tweak/downloads/list

Come aggiungere il repository di Ubuntu Tweak

Aprite il vostro terminale da Applicazioni>Accessori>Terminale e per prima cosa importate la chiave GPG . Per farlo potete direttamente copiare ed incollare questo testo nel vostro terminale:

sudo apt-key adv --recv-keys --keyserver keyserver.ubuntu.com FE85409EEAB40ECCB65740816AF0E1940624A220

Digitate il seguente comando per lanciare gedit (o altro editor di vostra preferenza) per modificare il file sources.list (si tratta di un semplice file di testo):

sudo gedit /etc/apt/sources.list

Se state usando Ubuntu Hardy 8.04 o precedente aggiunte queste due righe in coda al file:

deb http://ppa.launchpad.net/tualatrix/ppa/ubuntu hardy main

deb-src http://ppa.launchpad.net/tualatrix/ppa/ubuntu hardy main

Per Ubuntu 8.10 Intrepid:

deb http://ppa.launchpad.net/tualatrix/ppa/ubuntu intrepid main
deb-src http://ppa.launchpad.net/tualatrix/ppa/ubuntu intrepid main

Per Ubuntu 9.04 Jaunty:

deb http://ppa.launchpad.net/tualatrix/ppa/ubuntu jaunty main
deb-src http://ppa.launchpad.net/tualatrix/ppa/ubuntu jaunty main

Per Ubuntu 9.10 Karmic:

deb http://ppa.launchpad.net/tualatrix/ppa/ubuntu karmic main
deb-src http://ppa.launchpad.net/tualatrix/ppa/ubuntu karmic main

Tenete conto che in cima alle due righe che avrete inserito, potete aggiungere del testo per commentare il file anteponendo il carattere # (cancelletto o sharp in inglese) all'inizio della riga stessa. Il risultato sarà simile a questo

# Repository per Ubuntu Tweak

deb http://ppa.launchpad.net/tualatrix/ppa/ubuntu karmic main

deb-src http://ppa.launchpad.net/tualatrix/ppa/ubuntu karmic main

Questo accorgimento vi sarà di aiuto per individuare singolarmente i programmi quando il numero di repository aumenterà.

Ora aggiornate la sorgente dei pacchetti ed installate Ubuntu Tweak usando i seguenti comandi:

sudo apt-get update
sudo apt-get install ubuntu-tweak

Se avete una precedente versione del pacchetto e dovete semplicemente aggiornare, usate il seguente comando:

sudo apt-get dist-upgrade.

Se tutto è filato liscio, potrete avviare Ubuntu Tweak da Applicazioni>Strumenti di sistema

Passiamo ora all'installazione tramite interfaccia grafica.

Pagina successiva
Installazione tramite GUI
Pagine
  1. Ubuntu Tweak - installazione da riga di comando
  2. Installazione tramite GUI
  3. Il programma - istruzioni per l'uso

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.32 sec.
    •  | Utenti conn.: 118
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 19
    •  | Tempo totale query: 0.16