Punto informatico Network

Canali
192733148220091223115632_24909.png

Software sempre aggiornato su Ubuntu, grazie ai repository esterni

09/07/2010
- A cura di
Linux & Open Source - I tuoi software preferiti su Ubuntu sempre aggiornati all'ultima release, grazie a Ubuntu Tweak.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

ubuntu (2) , software (1) , tweak (1) , aggiornamento (1) , guida (1) , ubuntu tweak (1) , repository (1) , sorgenti (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 4 calcolato su 14 voti
Il dibattito è aperto: partecipa anche tu! AvvisoQuesto contenuto ha ricevuto un numero significativo di commenti. Una volta conclusa la lettura, assicurati di condividere con tutti anche le tue impressioni! La funzionalità è accessibile subito in coda, ai piedi dell'ultima pagina.

I repository ufficiali di Ubuntu sono il punto di partenza per aggiungere il software desiderato in maniera sicura.

L'unico difetto riscontrato è l'aggiornamento, che spesso avviene a rilento poiché i software devono essere testati dalla community per evitare problemi di stabilità alla distribuzione. Tali aggiornamenti procedono lentamente anche quando il software in questione è rilasciato dallo sviluppatore come "stabile".

Considerando il rilascio breve di Ubuntu (ogni 6 mesi), l'aggiornamento dei repository ufficiali spesso coincide con il rilascio di una nuova edizione della distribuzione. Nonostante ciò, molti software non vengono aggiornati, privando gli utenti che li utilizzino delle ultime novità e migliorie.

La soluzione più indicata è l'aggiunta dei repository esterni, che vengono gestiti direttamente dallo sviluppatore o dalla società proprietaria del software, garantendo all'utente aggiornamenti costanti e veloci.

L'operazione per l'aggiunta non è immediata, soprattutto per i neofiti, visto che spesso bisogna agire da terminale, anche se Ubuntu ha semplificato moltissimo la procedura grazie all'introduzione del PPA, che permette di aggiungere repository esterni con notevole semplicità.

Il problema non è aggiungerli, ma trovarli.

Cercare i repository o i PPA giusti può essere noioso: bisogna cercare nel sito quello giusto in base alla versione di Ubuntu installata.

A semplificarci ulteriormente la vita ci pensa Ubuntu Tweak che dispone di un Centro Sorgenti tramite il quale è possibile procurarsi i programmi più diffusi ed utilizzati, e in più permette di installarli e disinstallarli direttamente tramite il Centro Applicazioni.

In questo articolo vedremo come aggiungere un repository esterno (il repository di Opera Browser), come installare il software direttamente da Ubuntu Tweak e infine vedremo come aggiornare all'ultima release un software già presente nel sistema.

Avvertenza

L'aggiunta di repository esterni costituisce un rischio per la sicurezza del proprio PC. Lo stesso programma avvisa del pericolo

Schermata.png

Nonostante l'intrinseca sicurezza fornita da un sistema GNU/Linux, l'aggiunta di repository esterni può essere sfruttata per veicolare malware.

Si raccomanda di aggiungere solo repository esterni fidati.

Pagina successiva
Aggiunta repository
Pagine
  1. Software sempre aggiornato su Ubuntu, grazie ai repository esterni
  2. Aggiunta repository
  3. Aggiornamento software e conclusioni

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.31 sec.
    •  | Utenti conn.: 88
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 19
    •  | Tempo totale query: 0.17