Punto informatico Network

20090118110819_1745156093_20090118110729_856405620_samsung-hdtv-plasma.jpg

TDK sposa solo Blu-ray

22/02/2006
- A cura di
Archivio - Il produttore di supporti di archiviazione digitali decide di dedicarsi esclusivamente alla promozione del formato di Sony. Intanto, la multinazionale giapponese comunica i prezzi al pubblico dei primi titoli commercializzati nel formato usato dalla prossima Playstation 3..

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

blu-ray (1) , tdk (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 112 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

01_-_Blu-ray_Sample.jpgNell'ambito della guerra dei laser blu, i protagonisti più prudenti si dimostrano essere i produttori di supporti: nonostante le doverose prese di posizione (ricordiamo, ad esempio, la dimostrazione della Mitsubishi Kagega Multimedia circa l'estrema convenienza di produrre dischi HD DVD rispetto a Blu-ray, rif. Blu-ray disc più costosi del previsto), marchi come Verbatim o Imation sono naturalmente portati, visto il loro particolare ruolo nel settore, a commercializzare dischi registrabili in entrambe i formati, nell'attesa di scoprire quale alla fine si affermerà e quale cadrà nel dimenticatoio.

TDK, dal canto suo, pare abbia scelto una strada diversa: fonti on-line indicano come il produttore sia intenzionato a far uscire esclusivamente dischi Blu-ray dalle sue unità produttive, a discapito di HD DVD, definitivamente escluso dalla compagnia dai piani di lavoro per il futuro. Niente doppio standard, quindi, ma una scelta di campo ben definita, che trasuda fiducia nelle superiori capacità tecnologiche di Blu-ray rispetto al concorrente (tra cui, ricordiamo, un maggior livello di protezione DRM e capacità di storage largamente superiori). TDK, a ben guardare, è sempre stata una ferma sostenitrice della squadra guidata da Sony, e la notizia non fa altro che concretizzare le dichiarazioni di intenti finora espresse dalla Corporation.

02_-_Blu-ray_Movie.jpgLa stessa fiducia TDK la ripone poi nell'affermazione della nuova Playstation, in uscita a 2006 inoltrato, che userà appunto Blu-ray come formato d'elezione per i propri titoli (ricordiamo che proprio la scelta definitiva di Sony di utilizzare Blu-ray Playstation 3 portò alla rottura del fragile negoziato tra i due consorzi rivali, nel tentativo di raggiungere un accordo per uno standard comune, rif. Blu-ray vs HD DVD, la tregua è finita).

Riportiamo poi come durante il recente Consumer Electronics Show 2006 di Las Vegas lo showcase di prototipi compatibili con Blu-ray sia stato schiacciante rispetto alla controparte, nonostante, è bene sottolinearlo, un'accoglienza fredda del formato High Definition da parte degli utenti: tanto interesse e curiosità per la nuova super-definizione, ma un'offerta scarsa di trasmissioni e contenuti nel nuovo formato, per non parlare della necessità di sostituire televisori, schermi e lettori per poter fruire dei contenuti codificati in formato HD.

Intanto, la tabella di marcia della commercializzazione in volumi dei primi titoli nel nuovo formato procede inarrestabile. Sony ha già reso noti i prezzi all'ingrosso per i titoli pubblicati in formato Blu-ray, per il solo mercato statunitense: prodotti recenti verranno venduti ad un prezzo di 23,45 dollari americani, 17,95 dollari invece sarà il prezzo dei titoli più datati rimasterizzati. Secondo i calcoli degli analisti, il prezzo all'utente finale dei dischi Blu-ray sarà compreso fra i 23 e i 39 dollari. Previsti, per il mercato italiano, ulteriori rincari dei prezzi.

03_-_Mitsubishi_Blu-ray_Player.jpgAnche se l'aumento di prezzo rispetto ai tradizionali DVD risulta proporzionale rispetto agli aumenti registrati durante il passaggio da VHS a DVD, ci fa specie notare come siano assolutamente inopportuni: laddove con DVD si passava ad una tecnologia completamente digitale, l'adozione dell'alta definizione non sembra incontrare ancora una domanda diffusa da parte degli acquirenti, e prezzi tanto esorbitanti, ancorché giustificati dal lavoro di ricerca, sviluppo e promozione condotto dal Blu-ray Consortium, non predispongono certo positivamente l'animo di chi i dischi li dovrebbe comprare, non semplicemente desiderare come un prodotto al di fuori delle proprie possibilità economiche...

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.24 sec.
    •  | Utenti conn.: 73
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 20
    •  | Tempo totale query: 0.12