Punto informatico Network
20110323161741_1554681743_20110323161738_802352298_Chromenewicon.png

Con Google Chrome 11 beta, i messaggi si scrivono.. usando la voce

24/03/2011
- A cura di
Zane.
Internet - La versione 11 di Google Chrome, appena sbarcata nel canale beta, porta con sé interessanti novità: supporto ai comandi vocali ed effetti 3D via CSS accelerati dalla GPU sono il piatto forte. Debutta anche la nuova icona, maggiormente in linea con la filosofia del programma.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

google (1) , browser (1) , beta (1) , chrome (1) , google chrome (1) , voce (1) , 11 (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 3.5 calcolato su 7 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Google non ci sta a farsi rubare il palco da Mozilla e Microsoft: a pochi giorni dal lancio di Internet Explorer 9 e Firefox 4.0, il colosso delle ricerche risponde con l'esordio di Google Chrome 11 sul canale beta

MLINewShot_0659.jpg

Tre sono le principali novità di questa release

La principale è costituita dal supporto alle API HTML5 per l'input tramite voce. La caratteristica, spiegano gli sviluppatori, apre le porte a nuove web application in grado di trascrivere i comandi impartiti vocalmente, semplificando enormemente, una volta che il tutto sia debitamente affinato, l'inserimento di testo nei form. Una demo è disponibile qui.

Google continua a spingere moltissimo sugli effetti 3D incorporati nelle pagine web. Oltre a WebGL, Chrome 11 supporta anche effetti 3D via CSS accelerati dalla GPU. Una demo è visionabile qui.

Infine, debutta in questa compilazione anche la nuova icona ufficiale scelta per l'eseguibile

Chromenewicon.png

Google ha spiegato che il nuovo look, bidimensionale e minimalista, meglio si sposa con gli obbiettivi del programma: rendere l'esperienza di accesso al web "semplice e ordinata".

Coloro che già utilizzino Google Chrome beta stanno ricevendo automaticamente la nuova versione già in queste ore. Chi invece non impiegasse ancora il software o desiderasse passare al canale dedicato agli appassionati, può scaricare manualmente l'installazione partendo da qui.

L'ultima versione stabile del programma rimane invece la "10", rilasciata ad inizio marzo. Considerata la velocità con la quale Google veicola nuove build, è comunque altamente probabile che Chrome 11 perda il suffisso "beta" già entro alcune settimane al più.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    © Copyright 2018 BlazeMedia srl - P. IVA 14742231005

    • Gen. pagina: 0.15 sec.
    •  | Utenti conn.: 40
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 43
    •  | Tempo totale query: 0.01