20080917004203_2137490269_20080917004117_2068366606_Chrome.png

Google Chrome 10 arriva anche sul canale stabile

10/03/2011
- A cura di
Zane.
Internet - Correzioni di sicurezza, prestazioni ottimizzate ed alcuni ritocchi vari a tutte le altre caratteristiche distintive sono il biglietto da visita della decima versione maggiore del browser multicolore di Google.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

google (1) , chrome (1) , google chrome (1) , canale (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 3.5 calcolato su 5 voti

Google continua a spingere intensamente l'acceleratore sullo sviluppo del proprio Chrome. Ad appena un mese dalla disponibilità delle release 9, martedì scorso il gruppo ha distribuito sul canale stabile anche la nuova iterazione "10" (build completa: 10.0.648.127) del programma

MLINewShot_0540.jpg

L'attenzione degli sviluppatori è, come sempre, focalizzata su alcuni aspetti ben definiti.

Innanzitutto, si insiste sulla ricerca della massima velocità. Google Chrome 10 stabile è dotato di una versione ulteriormente potenziata di V8, chiamata Crankshaft. Il motore Javascript risulta così ancora più rapido (+66%, nei test condotti dall'azienda) nell'eseguire taluni script, con vantaggi particolarmente evidenti nei casi in cui il browser sia chiamato a gestire listati particolarmente corposi.

Sempre in termini di ottimizzazioni prestazionali, si segnala inoltre l'accelerazione hardware per la riproduzione dei filmati.

Si parla poi di maggiore sicurezza. Sono stati risolti 25 bug, molti dei quali "ad alto rischio" poiché sfruttabili per compromettere la sicurezza del sistema.

La celebre sandbox è poi stata definitivamente estesa anche al Flash Player fornito di serie (la caratteristica è attiva però solamente in caso il programma fosse in esecuzione su Windows Vista o Windows 7), mentre tutti i plugin obsoleti di terze parti vengono ora disabilitati automaticamente.

Per quanto riguarda gli aspetti direttamente a contatto con l'utente, la pagina delle opzioni è stata trasformata in una scheda (prima era proposta come finestra di dialogo) ed è ora possibile sincronizzare automaticamente anche le password fra più installazioni

MLINewShot_0541.jpg

Coloro che già utilizzassero Google Chrome dovrebbero ricevere automaticamente l'update in questi giorni, mentre per tutti gli altri è possibile installare il programma per la prima volta partendo da qui.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.22 sec.
    •  | Utenti conn.: 65
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 19
    •  | Tempo totale query: 0.02