Punto informatico Network

Canali
20091009180403_944585529_20091009180238_1849097087_spotlight.png

Large Text File Viewer apre log ed altri documenti da qualche gigabyte senza problemi

27/12/2010
- A cura di
Zane.
Soluzioni - Se vi trovate per le mani un file di testo da qualche centinaio di megabyte o più, il blocco note di Windows e molti altri editor di testo mostrano tutti i propri limiti. Fortunatamente, un potente visualizzatore in grado di salvare gli utenti in difficoltà esiste... ed è anche gratuito!

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

problemi (1) , documenti (1) , file (1) , log (1) , viewer (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 4 calcolato su 10 voti

In caso aveste provato, almeno una volta, ad aprire con il blocco note di Windows un dump MySQL, un file di log di Apache o un qualsiasi documento di testo di dimensioni superiori alla decina di megabyte, vi sarete sicuramente imbattuti in un crash del programma.

In soccorso degli utenti che si trovassero in questa situazione viene Large Text File Viewer, un versatile freeware da meno di 600 kB appositamente studiato per visualizzare file di testo semplice di dimensioni straordinarie

MLIShot_20.jpg

Una volta aver scaricato l'archivio zip, è sufficiente estrarre il tutto in una cartella a piacere ed avviare l'eseguibile.

A questo punto, premendo la prima icona della barra degli strumenti, si può selezionare il file di proprio interesse, che dovrebbe così essere aperto in pochissimi istanti.

Large Text File Viewer consente anche di cercare stringhe di testo all'interno del documento: comprensibilmente però, la funzione può richiedere parecchi secondi di elaborazione in caso la stringa da trovare fosse presente solo verso la fine del file o, ancora peggio, se non esistesse proprio

MLIShot_21.jpg

Come rivela il nome stesso, il programmino è un mero visualizzatore e, di conseguenza, non permette di apportare alcuna modifica ai documenti aperti.

L'utente è comunque libero di copia-incollare altrove copiose sezioni di testo, per poi creare un file distinto da modificarsi a piacimento con un editor regolare.

Nel corso della prova, svoltasi su Windows 7 x64, Large Text File Viewer ha gestito senza mostrare alcuna incertezza diversi documenti da 100, 200 e 500 MB.

Nessun problema nemmeno ad aprire una sezione del database di MegaLab.it da pocomeno di 1 GB, anche se, in questo caso, è stato evidente qualche rallentamento

MLIShot_22.jpg

È bene ricordare inoltre che l'applicativo gestisce esclusivamente testo semplice: file binari, come quelli generati da Microsoft Word, risultano invece illeggibili (sebbene sia comunque possibile estrapolare qualche parola o frase più o meno lunga, con taluni formati)

MLIShot_23.jpg

Large Text File Viewer si è rivelato uno di quei programmi che, pur risultando utili solamente di rado, è bene conoscere e tenere a portata di mano.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.22 sec.
    •  | Utenti conn.: 85
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 19
    •  | Tempo totale query: 0.1