Punto informatico Network

20080829210835

Guerra del P2P - "Scambisti" sotto controllo in Francia

10/07/2005
- A cura di
Archivio - Il gioco sporco delle Major parte seconda: SIAE francese potrebbe presto essere abilitata dalle autorità garanti della privacy al controllo degli utenti del P2P..

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

p2p (1) , controllo (1) , francia (1) , guerra (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 245 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

02_-_France__P2P.jpgOvvero, quando la privacy è solo un optional. Viene dalla terra in cui il file sharing e i diritti digitali sembra stiano a cuore alle alte personalità della vita pubblica del paese la notizia secondo cui il CNIL, l'Autorità per la protezione dei dati francese (equivalente del nostro Garante per la protezione dei dati personali), potrebbe estendere alla SACEM, la SIAE francese, il permesso già dato all'associazione dei produttori di software SELL di monitorare e tracciare le attività di scambio file sulle reti del P2P.

Attraverso la compagnia Advestigo, Sacem sarà in grado di individuare gli indirizzi IP degli scambisti e di inviare loro un messaggio che li informa che scaricare col P2P è illegale. Qualora questi continuassero a scaricare e condividere, Sacem potrà chiedere alle Autorità Giudiziarie di ordinare al Provider l'interruzione dell'accesso a Internet, e infine l'utente verrà denunciato e indagato.

Vomitevole, è questo il termine più moderato che vien fuori nel dare un giudizio sull'osceno e volgare asservimento della politica e dei cosiddetti "Organismi di Garanzia e di Controllo" al potere del denaro. Senza nessun rispetto per la privacy degli utenti, i Cervelli Vuoti e i Portafogli Pieni che dovrebbero garantire il rispetto dei diritti di utilizzo delle nuove tecnologie digitali forniscono ancora una volta "un'arma impropria" alla decadente industria dello spettacolo, il cui unico scopo è quello di sopravvivere a se stessa, in un mondo molto mutato in cui, così come è strutturata, non ha più motivo d'esistere.

Iniziative simili a quella francese, ad ogni modo, sono state prese o sono in via di adozione anche in Svezia ed Olanda, ed è facile ipotizzare che ne risentiremo parlare molto presto.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 4.25 sec.
    •  | Utenti conn.: 62
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 20
    •  | Tempo totale query: 4.06