Punto informatico Network

Canali
20080829210051

Guida completa a ZoneAlarm Free Firewall 9

07/06/2010
- A cura di
Sicurezza - Conosciamo meglio l'ultima versione del firewall gratuito sviluppato da Check Point Software. Dal download alla configurazione, vedremo come impiegare questo potente strumento per accedere alla rete in tutta sicurezza.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

free (2) , firewall (2) , zonealarm (2) , sicurezza (1) , guida (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 4 calcolato su 12 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.
Il dibattito è aperto: partecipa anche tu! AvvisoQuesto contenuto ha ricevuto un numero significativo di commenti. Una volta conclusa la lettura, assicurati di condividere con tutti anche le tue impressioni! La funzionalità è accessibile subito in coda, ai piedi dell'ultima pagina.

Di recente è stata rilasciata una nuova versione di ZoneAlarm Free Firewall, che include una tecnologia cloud-based capace di ridurre il numero di avvisi mostrati dal programma e migliorarne il funzionamento generale.

L'edizione gratuita del firewall è la base di una gamma di soluzioni per la sicurezza piuttosto ampia, culminante con una suite completa, che include, tra l'altro, antivirus, firewall, controllo comportamentale, crittografia del disco e controllo genitori.

Download e Installazione

Il file di installazione di ZoneAlarm Free è scaricabile, per il momento solo in lingua inglese, da qui ed occupa circa 40 MB.

ZAFree1.PNG

Il programma è compatibile con Windows XP (solo a 32bit, SP2 e successivi), Vista (32/64 bit, SP1 e successivi) e 7 (32/64 bit).

L'installazione, da avviare con i privilegi di amministratore, inizia con la verifica della presenza di versioni precedenti: se ve ne sono il setup chiede se eseguire l'aggiornamento o un'installazione pulita.

ZAFree2.PNG

Ultimato questo controllo, la prima finestra che viene visualizzata richiede se eseguire l'installazione veloce o quella personalizzata. è preferibile seguire la seconda opzione, così da poter disattivare qualche settaggio non gradito (in particolare sconsiglio l'installazione della Toolbar per Internet Explorer e Firefox: vedremo in seguito il perché).

Cliccando su Next viene richiesto se registrarsi come utente di ZoneAlarm, in modo da potersi iscrivere ad una newsletter relativa la sicurezza gestita da Check Point. Se si è interessati è necessario immettere il proprio nome e un indirizzo di posta elettronica valido.

ZAFree3.PNG

Una volta accettato il contratto di licenza (ricordo che ZoneAlarm è gratuito solo per i privati) parte l'installazione, che dura una manciata di minuti.

ZAFree4.PNG

Terminata questa fase viene avviato il motore di protezione ed eseguite alcune attività di "servizio", necessarie per rendere pienamente operativo il software.

Ultimate queste operazioni (che durano circa 30 secondi) si apre una procedura di configurazione guidata (stranamente localizzata in italiano, nonostante la versione del software in mio possesso fosse in lingua inglese), che prevede due modalità:

  • Rapida (consigliata): Configura automaticamente le impostazioni più adatte per ottenere una buona protezione. Verrà comunque richiesto se si desidera eseguire una breve scansione del sistema, per rilevare quali programmi siano installati sul computer e diminuire quindi il numero di avvisi visualizzati in futuro.
  • Personalizzata: Consente di personalizzare più in profondità la protezione, decidendo la frequenza con cui si vogliono ricevere gli avvisi di sicurezza e se partecipare alla community sulla sicurezza gestita da Check Point (DefenseNet).

ZAFree5.PNG

ZAFree6.PNG

ZAFree7.PNG

ZAFree8.PNG

ZAFree9.PNG

Al termine della scansione, che dura poco più di un minuto, viene richiesto di riavviare il computer.

ZAFree10.PNG

Al riavvio, che richiede un tempo considerevolmente più lungo del normale, viene visualizzata una finestra di ringraziamento per l'installazione del software. Possiamo tranquillamente chiuderla cliccando su Close.

ZAFree11.PNG

Intanto nell'area di notifica è comparsa una nuova icona, da cui è possibile aprire l'interfaccia principale di ZoneAlarm.

ZAFree14a.PNG

Quest'ultima si presenta abbastanza gradevole e di semplice comprensione e (nuovamente) presenta alcuni elementi localizzati in italiano accostati al più prevedibile inglese.

ZAFree14.PNG

Nel Task Manager possiamo notare la presenza di quattro nuovi processi. Di questi ForceField.exe e ISWSVC.exe sono presenti solo se si è installata la toolbar di sicurezza per i browser.

ZAFree12.PNG

L'impatto di ZoneAlarm sulle prestazioni del computer si dimostra generalmente piuttosto contenuto. Infatti risultano rallentati, comunque in modo non troppo incisivo, solo l'avvio e lo spegnimento del computer.

Tuttavia, durante il primo avvio dopo l'installazione del firewall, il computer è divenuto praticamente ingestibile per parecchi minuti, perché bloccato dal processo ISWUPDE.exe (l'updater della toolbar per i browser). Dopo la chiusura del processo il sistema risultava talmente instabile (impossibile avviare alcun programma, funzionamento generale molto rallentato) da richiedere un reset forzato per riprendere a funzionare correttamente.

ZAFree15.PNG

Inoltre la presenza della toolbar ha rallentato notevolmente (di circa 1 minuto) l'avvio di Internet Explorer (non ho verificato il funzionamento con Firefox), motivo in più per cui ne sconsiglio l'installazione.

Pagina successiva
Configurazione - Prima Parte

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.35 sec.
    •  | Utenti conn.: 113
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 19
    •  | Tempo totale query: 0.22