Punto informatico Network

20090622082539_644653173_20090622082442_1209993151_Firefox_35_spotlight.png

Firefox 3.6 debutta in versione definitiva

22/01/2010
- A cura di
Zane.
Internet - La nuova versione di Firefox è finalmente pronta al 100%. Sotto i riflettori sono performance e perfezionamenti alle funzionalità a contatto con l'utente, ma ci sono anche alcune caratteristiche "nascoste" attivabili solamente dal pannello di configurazione.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

browser (1) , firefox (1) , web (1) , navigatori (1) , firefox 3.6 (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 218 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Finalmente ci siamo: dopo cinque versioni beta e due release candidate, Firefox 3.6 è finalmente pronto nella sua veste ufficiale e definitiva.

Questa versione 3.6 non introduce innovazioni particolarmente significative, ma è studiata per capitalizzare su quanto proposto dalla precedente e ritoccare aspetti legati a prestazioni ed interfaccia utente

MLIShot2.jpg

Per la velocità

Sul piano più propriamente velocitistico, si distinguono la presenza del motore di rendering Gecko 1.9.2 (che va a rimpiazzare la 1.9.1 alla base di Firefox 3.5), un'edizione perfezionata dell'interprete Javascript (con velleità di compilatore) "TraceMonkey" e, in generale, una maggiore propensione ad avviarsi e chiudersi in maniera più reattiva.

Sempre in ambito prestazionale, si parla anche della capacità di eseguire codice Javascript pur senza arrestare temporaneamente il rendering della pagina: tale caratteristica potrebbe impattare positivamente più di ogni altra sulla velocità percepita dell'utente.

Skin per tutti, con Personas

Il supporto a Personas è ora integrato: questo significa che è possibile applicare skin "al volo" pur senza dover installare l'apposita estensione

MLImShot6.png

Il risultato è sicuramente molto piacevole, soprattutto per gli utenti di Windows XP: chi utilizza Windows Vista o successivi invece, potrebbe essere maggiormente interessato a rendere semitrasparente l'intera barra.

Il video senza Flash

Firefox 3.6 consente anche di visualizzare a schermo intero filmati incorporati tramite il tag <video> di HTML5. La funzionalità è raggiungibile dal menu contestuale del video stesso, e può essere provata, ad esempio, qui

MLIShot34.jpg

Da notare però che la caratteristica è associata solamente ai filmati proposti tramite HTML5: per tutti gli oggetti Flash invece, è necessario utilizzare il comando appropriato offerto (spesso, ma non sempre) dall'animazione stessa.

Sempre in tema di multimedia, la nuova versione del panda rosso supporta l'attributo "poster", grazie al quale il webmaster può indicare una specifica immagine da mostrarsi prima che l'utente avvii la riproduzione del clip o durante le operazioni di avanti veloce.

WOFF: caratteri più versatili per webdesigner alla moda

Per quanto riguarda i contenuti testuali, Firefox 3.6 introduce il supporto al formato Web Open Font Format (WOFF). Si tratta di un tipo di caratteri che promette di essere più veloce da scaricare poiché compresso, e più attento a preservare la firma dell'autore originale.

Basta plug-in obsoleti

È stato inoltre abilitato il controllo dello stato di aggiornamento dei plug-in: tutti gli utenti che non adottassero regolarmente le ultime versioni di Flash e compagnia, saranno invitati a farlo grazie a vistosi avvisi di protezione.

Tante schede, tante anteprime

Firefox 3.6 è finalmente in grado di utilizzare propriamente la funzionalità di anteprima offerta dalla barra delle applicazioni di Windows 7. Se, con la versione 3.5, il sistema operativo mostra una sola anteprima con la tab correntemente visualizzata dal navigatore, la nuova build gestisce correttamente la caratteristica e visualizza sulla taskbar una preview distinta per ogni scheda aperta, similmente a quanto offerto da Internet Explorer 8

MLIShot1.jpg

Appare evidente però che il sistema di anteprima abbisogna ancora di qualche perfezionamento: capita di sovente che i riquadri mostrino solamente l'indicatore di caricamento su sfondo bianco (terza e quarta miniatura nell'immagine precedente).

Alla luce di tale problema, il team di sviluppo ha scelto di distribuire il navigatore senza attivare questa caratteristica di default, ma lasciare all'utente interessato la possibilità di renderla disponibile modificando in vero il valore di configurazione browser.taskbar.previews.enable presente nella schermata about:config.

WinFlip in salsa Mozilla

Aggiunto un gradevole effetto visivo alla combinazione di tasti Ctrl+Tab (sebbene si sia ancora lontani da quanto ottenibile tramite FoxTab): se, in Firefox 3.5, questa consente di passare direttamente da una scheda all'altra, la nuova build mostra un effetto grafico simile all'Alt+Tab impiegato dalle ultime versioni di Windows

MLIShot5.jpg

Anche tale caratteristica non è abilitata di default: gli utenti interessati sono chiamati a modificare in true il parametro browser.ctrlTab.previews dalla solita schermata di configurazione about:config.

Bugfix ed altre novità

Gli sviluppatori hanno anche modificato il mondo in cui i software di terze parti possono interagire con il navigatore: lo scopo, stando a quanto si può leggere nel documento che contiene tutti i dettagli tecnici del caso, è quello di limitare il numero di crash pur senza compromettere l'espandibilità del programma.

Sebbene nelle note di rilascio non se ne parli diffusamente, sono stati infine corretti cuna settantina di bug ed alterato il comportamento di taluni elementi: la barra dei menu per esempio, si auto-nasconde ora senza bisogno di alcuna estensione atta allo scopo.

Anche i difetti nel rendering di alcune web application rilevati durante la fase beta sono spariti del tutto.

Scaricare Firefox 3.6

Tutti gli utenti interessati a provare Firefox 3.6 possono ottenere l'installazione già localizzata in italiano per Windows, Mac o Linux.

Gli autori delle più importanti estensioni hanno già rilasciato edizioni compatibili con la nuova build. Ciò nonostante, alcuni add-on meno diffusi (come l'ottimo Show Anchors o il prezioso Text Area Resizer & Mover) non sono ancora stati allineati.

Un browser destinato a restare a lungo

La versione 3.6 di Firefox è destinata a farci compagnia per parecchi mesi: stando a quanto dichiarato dal responsabile del progetto Mike Beltzner, Mozilla ha intenzione di continuare a migliorare questo ramo del programma almeno fine alla dell'anno corrente (vedi "Mozilla cestina Firefox 3.7").

Mozilla prevedeva originariamente di rilasciare la versione finale di Firefox 3.6 entro la fine del 2009, ma è stato accumulato un po' di ritardo, e si è arrivati così al debutto finale solamente nel corso della serata di ieri.

Chi volesse guardare già oltre, può seguire le indicazioni dell'articolo "Utilizzare il tema di Firefox 4.0 anche in Firefox 3.5" per trasformare, almeno all'apparenza, le versioni correnti di Firefox nella prossima major release.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.41 sec.
    •  | Utenti conn.: 107
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 19
    •  | Tempo totale query: 0.22