Punto informatico Network

Canali
20081216002615_68221063_20081216002558_1565406697_ReturnilLogo.png

Returnil Virtual System 2010

12/10/2009
- A cura di
Software Applicativo - Virtualizziamo il nostro sistema operativo! Potremo così navigare, apportare le modifiche più disparate e provare qualsiasi programma e virus, senza danneggiare in alcun modo il nostro vero PC.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

virtuale (1) , virtualizzazione (1) , returnil (1) , sandbox (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 183 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.
Il dibattito è aperto: partecipa anche tu! AvvisoQuesto contenuto ha ricevuto un numero significativo di commenti. Una volta conclusa la lettura, assicurati di condividere con tutti anche le tue impressioni! La funzionalità è accessibile subito in coda, ai piedi dell'ultima pagina.

È stata rilasciata da alcuni giorni la nuova versione di Returnil Virtual System 2010 con alcune novità, a prima vista interessanti, ma che basta provare per pochi minuti per scoprirne i difetti.

Returnil Virtual System è in grado di creare una copia speculare del vostro sistema operativo con cui potete "sperimentare" qualsiasi programma, tweak che trovate in rete, o navigare per scaricare virus.

Alla fine della sessione di lavoro con Returnil attivo, basta riavviare il PC per perdere tutte le modifiche che avete fatto in precedenza.

Ricordatevi solo di salvare eventuali documenti personali modificati in aree diverse da quelle protette da Returnil altrimenti perdereste le modifiche fatte.

Installazione

Intanto andiamo a scaricare il programma da uno di questi siti Brothersoft.com o Softpedia.com.

Il programma è distribuito in versione freeware, nella versione a pagamento dispone di più funzioni, è in italiano e funziona sui sistemi operativi da Windows XP a 7, versioni a 64 bit comprese.

Visto che Returnil 2010 incorpora anche un modulo antivirus, durante l'installazione potete scegliere di fare una scansione veloce del sistema per verificare la presenza di malware.

Rvs1.jpg

Parte il controllo: sotto il microscopio chiavi di registro, servizi, operazioni pianificate e poi una scansione dei principali file del PC.

Rvs2.jpg

Al termine della scansione si conclude l'installazione e bisogna riavviare il computer.

Pagina successiva
Configurazione e utilizzo
Pagine
  1. Returnil Virtual System 2010
  2. Configurazione e utilizzo
  3. Conclusioni

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.26 sec.
    •  | Utenti conn.: 125
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 19
    •  | Tempo totale query: 0.12